02/11/2015 - Competitività del mercato croato in base a “Doing Business” 2016

Competitività del mercato croato in base a “Doing Business” 2016

Nella tradizionale classifica stilata dalla Banca mondiale nel rapporto "Doing business" 2016, presentato a Washington il 27 ottobre scorso, la Croazia si è attestata al 40° posto su una lista di 189 Paesi. Secondo la nuova metodologia di calcolo adottata a partire da quest'anno dalla Banca Mondiale, la Croazia ha perso una posizione rispetto al Rapporto 2015 (39^). Il rapporto “Doing business” misura sinteticamente i progressi compiuti dai singoli paesi mondiali su 10 versanti. Più in dettaglio, tra parentesi, la posizione ottenuta quest'anno dalla Croazia e la variazione rispetto all’anno precedente: 1.avvio dell’attività imprenditoriale (50^; +3); 2.richiesta permessi di costruzione (129^; -2); 3.allaccio alla rete elettrica (66^; -3); 4.registrazione della proprietà (60^; +7); 5.ottenimento finanziamenti (70^; +7); 6.protezione degli azionisti di minoranza (29^; -2); 7.imposte e tasse (38; nessuna variaz.); 8.applicazione dei contratti (10^; -1); 9.commercio trans-frontaliero (1^; nessuna variaz.); 10.risoluzione delle insolvenze (59^; -2).


Ambasciata d'Italia
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché CROAZIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CROAZIA

CONSOLATO GENERALE FIUMEAMBASCIATA ZAGABRIA