Business Forum Uganda: ambasciatore Akello, “tante opportunità, ma vogliamo più Italia”

Business Forum Uganda: ambasciatore Akello, “tante opportunità, ma vogliamo più Italia”

Un’ampia e attenta partecipazione ha caratterizzato l’Investment and Trade Forum sull’Uganda organizzato dall’Ambasciata ugandese in Italia in collaborazione con lo studio legale Pavia e Ansaldo e Confindustria Assafrica & Mediterraneo.

 

Notizia segnalata da: InfoAfrica www.infoafrica.it

Business Forum sull’Uganda a Roma il 20 giugno

Business Forum sull’Uganda a Roma il 20 giugno

Avrà luogo martedì prossimo 20 giugno, nella cornice del Palazzo delle Assicurazioni Generali a Piazza Venezia a Roma, il secondo business forum dedicato all’Uganda “Investment and Trade Hub for East Africa”.

 

Notizia segnalata da: InfoAfrica www.infoafrica.it

Governo vuole costruire aeroporto internazionale a Hoima

Governo vuole costruire aeroporto internazionale a Hoima

Dovrebbero cominciare nel corso del prossimo anno fiscale i lavori per la costruzione di un aeroporto internazionale a Kabaale, nel distretto occidentale di Hoima.

 

Notizia segnalata da: InfoAfrica www.infoafrica.it

Avviati lavori per complesso ospedaliero d’avanguardia

Avviati lavori per complesso ospedaliero d’avanguardia

Sono cominciati a Lubowa i lavori per la costruzione dell’International Specialized Hospital of Uganda (ISHU), complesso ospedaliero d’avanguardia disegnato dalla società di progettazione integrata milanese Progetto CMR.

 

Notizia segnalata da: InfoAfrica www.infoafrica.it

Ad agosto fiera internazionale a Kampala

Ad agosto fiera internazionale a Kampala

E' giunta alla sua quarta edizione l'Uganda International Trade Exhibition che avrà luogo a Kampala dal 9 all'11 agosto prossimi.

 

Notizia segnalata da: InfoAfrica www.infoafrica.it

Approvata creazione due nuove zone di libero scambio

Approvata creazione due nuove zone di libero scambio

L'Autorità ugandese per le zone di libero scambio (UFZA) ha assegnato due nuove licenze di sviluppo per la creazione di altrettante aree economiche speciali nei distretti di Jinja e in quello di Kalungu.

 

Notizia segnalata da: InfoAfrica www.infoafrica.it

Homepage UGANDA

L'emergere dell'Africa Orientale quale una delle aree a maggior tasso di sviluppo dell'Africa Sub-sahariana crea un quadro favorevole all'ingresso di nuove imprese italiane in un mercato interno e regionale in espansione ed integrazione: in particolare, l'apartenenza dell'Uganda all'East African Community (connotata da una cresciente integrazione dogannale e fiscale, delle normative e dei fattori di produzione, e da un progetto d'integrazione monetaria da conseguire nel prossimo quinquennio) apre le porte ad un piu' ampio mercato formato da oltre 150 milioni di consumatori in Uganda, Kenya, Tanzania, Ruanda e Burundi.

La presenza italiana in Uganda e’ fortemente riconosciuta ed apprezzata, fungendo da moltiplicatore per le relazioni commerciali, che hanno visto tradizionalmente come settore privilegiato quello delle infrastrutture.

I settori che paiono al momento offrire maggiori opportunita' per il nostro sistema imprenditoriale, e in particolare per le piccole e medie imprese, comprendono: turismo; opere civili e stradali; energie rinnovabili; perforazione di pozzi; meccanica e falegnameria; ristorazione e alloggio; attivita’ commerciali (generi alimentari, caffe’, ascensori, infissi in aluminio, macchine per lavorazione del legno, marmo e granito).

Sono attivi accordi bilaterali per la promozione e protezione degli investimenti e sulle doppie tassazioni.

In Uganda e' attivo un Business Club Italia, fondato nel 2012, che riunisce molti delle imprese italiane nel Paese con l'obiettivo di creare sinergie e promuovere eventi ed iniziative a carattere fieristico e promozionale.

Competenti per il Paese sono l'Ufficio ICE di Addis Abeba e l'Uffico SACE di Nairobi.

Sebbene il valore degli investimenti diretti italiani (imprese miste, partecipazioni e acquisizioni) in Uganda sia ancora limitato, gli indicatori politici ed economici del Paese appaiono almomento particolarmente promettenti per le imprese italiane. L'interscambio commerciale tra Italia e Uganda negli ultimi tre anni è aumentato del 45% , confermando un trend positivo che dura da diversi anni.


Perché UGANDA

Relazioni tra Italia e Uganda
Economia Aperta e Stabile
Sostegno del Governo al Settore Privato e Incentivi agli Investimenti
Facile accesso ai mercati regionali ed internazionali
Risorse Naturali e Estrattive
In dettaglio

Dove investire

  • Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
  • Costruzioni
  • Macchinari e apparecchiature
  • Prodotti alimentari
In dettaglio

Cosa vendere

  • Prodotti alimentari
  • Macchinari e apparecchiature
  • Prodotti della metallurgia
  • Prodotti chimici
  • Mobili
In dettaglio

Opportunità d'affari

Logo Extender

Prossime attività promozionali

Inizio EventoFine EventoLuogo Ente promotoreAttività promozionale
Nessuna attività promozionale programmata

Tutte le attività promozionali
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché UGANDA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia