Annunciata gara per ristrutturazione “Mi PueblitoAfroantillano”

Annunciata gara per ristrutturazione “Mi PueblitoAfroantillano”

La Alcaldía di Panamá ha approvato lo stanziamento di 1,7 milioni di dollari per ristrutturare il centro turistico “Mi Pueblito”, nell’apartadoAfroantillano, situato alle falde del monte Ancón.

 

Notizia segnalata da: Internationalia www.internationalia.org

Gara modernizzazione infrastrutture stradali per 36 milioni di dollari

Gara modernizzazione infrastrutture stradali per 36 milioni di dollari

Il Ministerio de ObrasPúblicas ha indetto una gara per la ristrutturazione di circa 72 km di strade nella provincia di Herrera.

 

Notizia segnalata da: Internationalia www.internationalia.org

Proiezioni di crescita più alte della regione

Proiezioni di crescita più alte della regione

Il governo di Panamá prevede che nel 2017 gli investimenti pubblici raggiungeranno i 5,1 milioni di dollari, il che rappresenta la quarta parte degli investimenti pubblici totali del quinquennio in corso, pari a 19,1 milioni di dollari.

 

Notizia segnalata da: Internationalia www.internationalia.org

Imminenti gare per nuovi progetti stradali

Imminenti gare per nuovi progetti stradali

Il Ministerio de Obras Públicas di Panamá (MOP), guidato da Ramón Arosemena Crespo, ha chiuso il 2016 con oltre 1065 nuovi chilometri di strade aggiudicati e si prepara a bandire gare per imminenti nuove concessioni.

 

Notizia segnalata da: Internationalia www.internationalia.org

Crescono gli investimenti stranieri

Crescono gli investimenti stranieri

Stando all’ultimo rapporto ufficiale dell'Istituto Nazionale di Statistica e Censimento di Panama, il saldo degli investimenti diretti esteri complessivo nel 2016 ha raggiunto 4,2 miliardi di dollari.

 

Notizia segnalata da: Internationalia www.internationalia.org

RAPPORTO CEPAL II SEMESTRE 2016. SPUNTI DI INTERESSE

RAPPORTO CEPAL II SEMESTRE 2016. SPUNTI DI INTERESSE

La CEPAL ha di recente pubblicato i nuovi dati semestrali sulla crescita di quest'anno relativi al continente Latino Americano e ai Paesi caraibici.

 

Notizia segnalata da: AMBASCIATA D'ITALIA

Homepage PANAMA

Con una crescita economica media del 6,8% (dal 2000) e con il PIL che ha registrato aumenti in doppia cifra nel corso di 4 degli ultimi 7 anni, Panama ha dimostrato un consolidato ritmo di sviluppo economico. Questo andamento e' atteso che continui fino al 2020 con previsioni di crescita intorno all'8% sia pur con tendenza ad un progressivo rallentamento. Lo straordinario ritmo di crescita di Panama negli ultimi anni e' legato in gran parte all'avvio di un ambizioso piano di opere infrastrutturali riguardante trasporti, comunicazioni,ospedali e scuole, all'interno di linee guida che proiettano l'economia di Panama all'era "post-Panamax".

Post-Panamax e' il termine con il quale viene definito lo standard delle imbarcazioni in grado di attraversare il Canale attraverso le nuove chiuse messe in opera grazie ai lavori definiti "di ampliamento". In effetti i lavori sono ben piu' che di "ampliamento" ed il termine potrebbe risultare fuorviante, dato che praticamente realizzano un nuovo canale in aggiunta a quello creato ad inizio XX secolo ed ancora utilizzato dalle imbarcazioni cosiddette "Panamax" (294 m di lunghezza, 32 m di larghezza e 12 m di pescaggio) con una possibilita' di trasporto fino a 4500 TEU ognuna; Alle imbarcazioni in transito attraverso le vecchie chiuse che si aggiungeranno quelle dello standard "post-Panamax" che prevede un incremento di tutte le dimensioni della nave che pertanto potrebbe arrivare a trasportare circa 12000 TEU.

L'aumento, quindi, non sara' solo delle relativo alle dimensioni delle navi ma influenzera' fortemente anche il numero di imbarcazioni in transito determinando un cambiamento importante molto al di la' di quello che, superficialmente, si e' portati a pensare dato che un aumento del 100% del numero di navi in transito da un oceano all'altro, vedra' crescere esponenzialmente -per l'aumentata dimensione delle navi - la quantita' di merci che attraversano il canale.

Negli 3 ultimi anni (secondo i dati forniti dall'ACP) il Canale ha registrato mediamente 12.000 transiti di navi mercantili con una capienza complessiva di 63.000.000 di TEU, che hanno determinato un introito governativo di circa 2 miliardi di US$. E' lecito quindi aspettarsi che le nuove opere facciano crescere il numero dei transiti fino a 24.000 l'anno e - con le aumentate capacita' delle imbarcazioni - si puo' quantificare l'aumento in 144.000.000 TEU, con un risultato finale stimato in oltre 200 milioni di TEU all'anno ed un conseguente introito per le autorita' di Panama verosimilmente sopra i 6 miliardi di US$

L'impatto del nuovo canale sull'economia mondiale sara' rilevante sopratutto nel medio e lungo termine. Le economie di Cina e Unione Europea saranno tra quelle maggiormente interessate in quanto vedranno aumentare la possibilita' di essere presenti nei mercati nord americani (versante est per una ed ovest per l'altra). Al tempo stesso pero', dovranno confrontarsi reciprocamente con la nuova concorrenza su quelli dove sono gia' ben presenti, con il rischioso risultato che il nuovo canale apra le porte alla concorrenza cinese anche in quei mercati fino ad oggi piu' favorevoli alle merci europee, particolarmente quelli del versante atlantico statunitense.

E' evidente, quindi, come il canale e la posizione geografica, abbiano da sempre direzionato l'economia di Panama, particolarmente negli ultimi 15 anni da quando il paese ha acquisito il controllo del Canale. Grazie a questi due fattori Panama e' una privilegiata destinazione per investimenti stranieri che spesso si direzionano nelle estese Zone Franche panamensi, prima fra tutte la Zona Libera di Colon situata sul lato atlantico e dotata di buone infrastrutture che ben si prestano per il deposito e lo smistamento merci). In totale il Ministero del Commercio e Industria ha riconosciuto in totale 15 Zone Franche anche se non tutte risultano attive. Al fine di incentivare gli investitori nelle Zone Libere sono anche state deliberate agevolazioni riguardanti le imposte sia sui capitali che sui dividendi.

Oltre alla posizione geografica, ed alle agevolazioni delle "Free Trade Zone", numerose leggi hanno permesso di aumentare l'attrazione di investimenti; una di esse - probabilmente la piu' influente - e' la legge 41 del 2007 che stabilisce l'esenzione dei guadagni ottenuti all'estero per le multinazionali che stabiliscono la loro sede a Panama. Dal 1998, inoltre, la legge 54 stabilisce che gli investitori stranieri siano soggetti alle stesse leggi e godano degli st


Perché PANAMA

Posizione Geo-strategica
Centro Logistico
Centro Bancario
Accordi Commerciali
Forte sviluppo economico
In dettaglio

Dove investire

  • Trasporto e magazzinaggio
  • Costruzioni
  • Attività finanziarie e assicurative
  • Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
In dettaglio

Cosa vendere

  • Costruzioni
  • Prodotti alimentari
  • Bevande
  • Flussi turistici
  • Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)
In dettaglio

Opportunità d'affari

Logo Extender

Prossime attività promozionali

Inizio EventoFine EventoLuogo Ente promotoreAttività promozionale
Nessuna attività promozionale programmata

Tutte le attività promozionali
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché PANAMA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia