X Chiudi


Bahrein. Nuovo giacimento di petrolio e gas.

Bahrein. Nuovo giacimento di petrolio e gas.

Annunciata la scoperta del piu' grande giacimento di petrolio e gas nella storia del Paese. Secondo le autorita', il giacimento conterrebbe riserve pari a circa 80 miliardi di barili di “tight oil” ed a 10-20 trilioni di piedi cubici di "deep gas".

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia a Manama

Bahrein - business environment e conti pubblici

Bahrein - business environment e conti pubblici

Il Bahrain scala 4 posizioni nel Global Competitiveness Index elaborato dal World Economic Forum (edizione 2017-2018), salendo al 44esimo posto a livello globale ed al quarto nel mondo arabo. Moody's declassa il rating sui conti pubblici.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia a Manama

Opportunita' nelle energie rinnovabili

Opportunita' nelle energie rinnovabili

Programma del governo per incrementare la produzione di energia da fonti rinnovabili e l'efficienza energetica

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia a Manama

Homepage BAHREIN

Il Sistema Italia vanta una presenza di lunga data in Bahrein, il cui sviluppo industriale a partire dagli anni '70 e '80 si è basato in buona parte su macchinari e tecnologia italiani. Più recentemente, la concorrenza dei nuovi protagonisti asiatici ha reso più competitivo questo mercato per le imprese italiane, ma il potenziale di penetrazione rimane comunque elevato.

Le relazioni commerciali bilaterali sono caratterizzate da importi non particolarmente significativi, a causa della limitatezza del mercato, ma in crescita. Secondo i dati ISTAT, nel 2016, l'interscambio commerciale è cresciuto del 37% rispetto al 2015, raggiungendo la cifra record di 386 milioni di euro, con un surplus per l'Italia di 139 milioni. In particolare, le esportazioni italiane sono aumentate del 30%, arrivando ai 262 milioni di euro (trainate dall'export di macchinari, impianti, materiali da costruzione, mezzi di trasporto, moda, agroalimentare), mentre le importazioni italiane dal Bahrein hanno registrato un incremento del 56%, passando da 79 a 123 milioni di euro (con il raddoppio delle importazioni di prodotti della raffinazione del petrolio e un'ulteriore crescita dell'import di alluminio).

Sempre secondo ISTAT, il 2017 ha fatto registrare una lieve contrazione dell'interscambio (-6,3%), determinato da una riduzione del 4,3% dell'export italiano (251 milioni di euro) e da una diminuzione del 10% delle importazioni italiane dal Bahrein (110 milioni di euro). Tuttavia, guardando invece i dati delle dogane bahreinite, il trend positivo e' continuato anche nel 2017, con esportazioni italiane per 326 milioni di euro (cifra record, in crescita del 10,5% rispetto al 2016) e importazioni dal Bahrein in Italia per 78 milioni. Sempre secondo le dogane bahreinite, i dati congiunturali relativi ai primi due mesi del 2018 mostrano dati in ulteriore crescita, con un incremento dell'8,8% del nostro export e del 209% delle esportazioni bahreinite verso l'Italia. 

Nell'apposita sezione di questo sito si possono consultare i dati nel dettaglio.

Nel 2017 (dati ISTAT), l'Italia e' stata il 13^ fornitore del Bahrein con una quota del 2% mentre come acquirente si posiziona 12^.

Sul fronte degli investimenti, il 2016 ha visto la prima operazione in Italia del fondo sovrano bahreinita Mumtalakat (nel settore socio-sanitario), mentre da parte italiana si conferma l'interesse per le opportunità offerte dai numerosi progetti nel campo delle infrastrutture (anche con ottica GCC)  e delle costruzioni. Resta poi di rilievo la presenza italiana nel settore Oil&Gas (con un interessamento da parte di ENI), della raffinazione del petrolio e del petrolchimico.

Alla fine del 2017, il progetto di ammodernamento della raffineria BAPCO (il piu’ rilevante progetto industriale del Paese, del valore di 4,2 miliardi di euro) e’ stato assegnato a un consorzio internazionale guidato da Technip Italia. Grazie alla copertura SACE, sono previsti ingenti acquisiti di beni e servizi italiani.

L'immagine dell'Italia come partner commerciale e' generalmente ottima e vi e’ diffusa consapevolezza dell'eccellenza tecnologica e qualitativa e dell'affidabilità del prodotto italiano.


Perché BAHREIN

Grossi progetti promossi dal Governo bahrenita
Buona posizione geografica
Accordi bilaterali di "free trade" e diversificazione economia
Facilitazioni per imprese straniere e costi contenuti
La Formula 1 tappa stabile del mondiale di F1
In dettaglio

Dove investire

  • Costruzioni
  • Prodotti della metallurgia
  • Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
  • Sanità e assistenza sociale
In dettaglio

Cosa vendere

  • Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)
  • Mobili
  • Costruzioni
  • Macchinari e apparecchiature
  • Prodotti alimentari
In dettaglio

Opportunità d'affari

Logo Extender

Prossime attività promozionali

Inizio EventoFine EventoLuogo Ente promotoreAttività promozionale
Nessuna attività promozionale programmata

Tutte le attività promozionali
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché BAHREIN Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia