X Chiudi


LA SPAGNA PRODURRÀ ACCIAIO CON ZERO EMISSIONI NETTE NEL 2050

LA SPAGNA PRODURRÀ ACCIAIO CON ZERO EMISSIONI NETTE NEL 2050

Il presidente dell’Associazione UNESID, Bernardo Velázquez, ha presentato il progetto “Acero español climáticamente neutro, AECN 2050”.

 

Notizia segnalata da: Ufficio ICE di Madrid

L’ANDALUSIA, REFERENTE DEL SETTORE AERONAUTICO SPAGNOLO

L’ANDALUSIA, REFERENTE DEL SETTORE AERONAUTICO SPAGNOLO

L’Andalusia occupa la seconda posizione, dietro Madrid, tra le regioni spagnole che operano nel settore aeronautico.

 

Notizia segnalata da: Ufficio ICE di Madrid

LA SPAGNA RICEVE 74,7 MILIONI DI TURISTI STRANIERI NEI PRIMI DIECI MESI DEL 2019

LA SPAGNA RICEVE 74,7 MILIONI DI TURISTI STRANIERI NEI PRIMI DIECI MESI DEL 2019

Nei primi dieci mesi del 2019 il numero di turisti in visita in Spagna ha raggiunto i 74,7 milioni di persone.

 

Notizia segnalata da: Ufficio ICE di Madrid

COLLABORAZIONE ICEX-ALIBABA PER FAVORIRE L’ACCESSO DELLE IMPRESE SPAGNOLE ALL’E-COMMERCE

COLLABORAZIONE ICEX-ALIBABA PER FAVORIRE L’ACCESSO DELLE IMPRESE SPAGNOLE ALL’E-COMMERCE

L’ente spagnolo ICEX Exportación e Inversiones ha sottoscritto un memorandum d’intesa con il gruppo Alibaba

 

Notizia segnalata da: Ufficio ICE di Madrid

PROIEZIONI MACROECONOMICHE DI SETTEMBRE DELLA BANCA CENTRALE SPAGNOLA

PROIEZIONI MACROECONOMICHE DI SETTEMBRE DELLA BANCA CENTRALE SPAGNOLA

Le previsioni macroeconomiche 2019-2021 della Banca Centrale spagnola (Banco de España) di settembre evidenziano una maggiore decelerazione dell’economia del paese.

 

Notizia segnalata da: Ufficio ICE di Madrid

IFEMA HA DECISO DI INVESTIRE NELL’AMPLIAMENTO DEL QUARTIERE FIERISTICO DI MADRID

IFEMA HA DECISO DI INVESTIRE NELL’AMPLIAMENTO DEL QUARTIERE FIERISTICO DI MADRID

L’ente fieristico di Madrid (IFEMA) investirà 180 milioni di euro nell’ampliamento del quartiere fieristico della capitale spagnola.

 

Notizia segnalata da: Ufficio ICE di Madrid

Homepage SPAGNA

I legami economici tra l’Italia e la Spagna si situano su livelli di primissimo piano. Nonostante la crisi economica, i due Paesi non hanno mai smesso di rappresentare uno per l’altro mercati fondamentali, sbocchi per l’export, destinazioni di investimenti.

Dopo aver subito una flessione nel biennio 2012-2013, l’interscambio commerciale tra Italia e Spagna ha ripreso a crescere a partire dal 2014, grazie alla ripresa della economia spagnola e al recupero della domanda interna.

In base ai dati di fonte spagnola, nel 2018 l’interscambio complessivo ha raggiunto il valore di 43,8 miliardi di Euro, con una crescita di circa il 3,3% rispetto al 2017.

L’Italia si è confermata al 3° posto tra i Paesi di destinazione delle esportazioni spagnole, subito dopo la Francia e la Germania, con 22,7 miliardi di euro (8% sul totale export spagnolo), registrando un aumento del 2,2% rispetto al 2017. L’Italia si è attestata inoltre al 4º posto, dopo Germania, Francia e Cina, tra i paesi di provenienza delle importazioni spagnole con 21,1miliardi di euro (6,6% sul totale delle importazioni spagnole).

La Spagna è tradizionalmente terra di attrazione di investimenti esteri. l’Italia si trova ai primi posti per quanto riguarda il volume degli investimenti effettuati in Spagna. Nel 2017 (ultimo dato disponibile), lo stock di investimenti italiani si è attestato a 32,7 miliardi di Euro.

Per quanto riguarda i flussi in entrata e in uscita, nel 2018, gli investimenti italiani in Spagna hanno registrato un notevole aumento passando dai 223 milioni di euro del 2017 ai 2.491 milioni di euro.

Le regioni spagnole che hanno ricevuto i maggiori volumi di capitali italiani nel 2018 sono state: Madrid (1.855,4 mln €), Comunità Valenciana (494,7 mln €), Catalogna (117,3 mln €), Aragona (11,8 mln €) e Andalusia (7,2 mln €).

Nel 2018 gli investimenti spagnoli in Italia si sono ridotti del 51,5%, passando dai 361 milioni di euro del 2017 a 175 milioni di euro. La flessione subita dai capitali locali investiti in Italia ha ridotto di un decimo la quota italiana sul totale degli IDE in uscita; tale quota si è attestata allo 0,8% contro lo 0,9% del 2017.

La quasi totalità dei capitali spagnoli investiti in territorio italiano nel 2018 ha avuto come zone di origine la regione della Catalogna (83 mln €) e quella di Madrid (75 mln €) che hanno rappresentato rispettivamente il 47,6% e il 43,1% del totale. Al terzo posto si trovano i Paesi Baschi con 10 milioni di euro.


Perché SPAGNA

Ripresa economica consolidata
Posizione di prim'ordine per i mercati chiave in America Latina e Nord Africa
Business climate favorevole
Intensi legami economici e commerciali con l'Italia
Comunicazioni favorite da moderne infrastrutture di trasporti e logistica
In dettaglio

Dove investire

  • Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)
  • Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
  • Servizi di informazione e comunicazione
  • Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici
  • Prodotti chimici
In dettaglio

Cosa vendere

  • Macchinari e apparecchiature
  • Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
  • Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)
  • Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature
  • Prodotti chimici
In dettaglio

Opportunità d'affari

Logo Extender

Prossime attività promozionali

Inizio EventoFine EventoLuogo Ente promotoreAttività promozionale
Nessuna attività promozionale programmata

Tutte le attività promozionali
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SPAGNA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SPAGNA

CONSOLATO GENERALE BARCELLONAAMBASCIATA MADRID