Eni, al via lavori parco eolico in Kazakhstan con GE Renewable

Eni, al via lavori parco eolico in Kazakhstan con GE Renewable

Eni - sono partiti i lavori per il parco eolico in Kazakistan, con Ge Renewable.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

World Bank Country Econonomic Memorandum  2018

World Bank Country Econonomic Memorandum 2018

Kazakhstan: le strategie per invertire la stagnazione della produttivita' nella lettura della Banca Mondiale.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

“Protecting Business and Investments” – nuovo strumento a tutela degli investitori contro casi di corruzione.

“Protecting Business and Investments” – nuovo strumento a tutela degli investitori contro casi di corruzione.

Protecting Business and Investments, progetto volto a tutelare gli investitori dalla corruzione.

 

Notizia segnalata da: Ambascata d'Italia

Non solo petrolio e gas: il Kazakhstan verso la diversificazione economica - rapporto Asian Development Bank

Non solo petrolio e gas: il Kazakhstan verso la diversificazione economica - rapporto Asian Development Bank

La crisi petrolifera del 2014 ha messo in luce la necessita', per il Kazakhstan, di accelerare il processo di diversificazione. Analisi delle misure adottate da parte della Asian Development Bank

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Opportunità di investimento in vari settori

Opportunità di investimento in vari settori

50 proposte di investimento per progetti in vari settori prioritari dell’economia nazionale

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Energie rinnovabili: opportunità di investimento

Energie rinnovabili: opportunità di investimento

Pubblicazione aste per la realizzazione di progetti nel settore delle energie rinnovabili

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Homepage KAZAKHSTAN

Dal 1992 in poi i rapporti tra Italia e Kazakhstan si sono costantemente rafforzati, in un quadro costante di dialogo e mutui benefici, grazie anche alla multivettorialità della politica estera di Astana. Un Trattato di Partenariato Strategico è stato firmato in occasione della visita a Roma del Presidente Nazarbayev il 5 novembre 2009, al fine di stimolare l'interscambio commerciale tra i due Paesi.

L’intesa tra Italia e Kazakhstan e' stata rafforzata dai tre incontri svoltisi nel 2014/15 tra l'allora Presidente Renzi e il Presidente Nazarbayev e con il business forum svoltosi a Milano nel contesto Expo nel giugno 2015, in occasione del quale i due Paesi hanno firmato 25 accordi commerciali del valore di 500 milioni di dollari. Di particolare importanza, la firma nell'occasione del memorandum tra Eni e Kazmunaigas per lo sviluppo del giacimento petrolifero caspico di Isatay, oltre a quello tra JSC KAZNEX INVEST (ora KazakhInvest) e la società italiana Inalca SpA, per la costruzione del più grande impianto di trattamento carni dell’Asia.

Per l’export kazako l’Italia rimane un partner strategico, posizionandosi al primo posto come cliente dei beni kazaki, seguito da Olanda e Cina. Per quanto riguarda invece le importazioni kazake l’Italia si attesta al quinto posto, dopo Russia, Cina, Stati Uniti e Germania.

L’export italiano in Kazakhstan si concentra principalmente nei settori: abbigliamento (nel 2017 54.543 migliaia di Euro), macchinari di impiego generale (118.067 migliaia di euro), tubi condotti,profilati cavi e relativi accessori (65.915 migliaia di euro).Le importazioni italiane, invece, consistono quasi esclusivamente in prodotti minerari (petrolio greggio, metalli di base preziosi e altri metalli non preziosi, combustibili nucleari, antracite) per un valore pari a 1.3 miliardi di euro nel 2017.

Per quanto riguarda i settori tradizionali Made In Italy, quali articoli di abbigliamento, calzature e mobili, si è assistito a una diminuzione delle esportazioni dal 2014. Nel 2015 gli acquisti kazaki nel settore sono diminuiti di quasi 30 milioni di euro in seguito alla svalutazione della moneta locale e del PIL pro-capite. Tuttavia nel 2017 i consumi privati sono aumentati, ed è stato registrato un aumento sia nelle esportazioni di abbigliamento che in quelle di calzature (queste ultime da 23.224 migliaia di euro nel 2016 a 24.864 nel 2017)


Perché KAZAKHSTAN

Ingenti risorse naturali
Posizione favorevole ed Unione Euroasiatica con Russia, Bielorussia, Armenia e Kyrgyzstan
Programmi di sviluppo industriale e d'innovazione tecnologica
Forte ricerca di investimenti esteri
Opportunità per prodotti ad alto valore aggiunto
In dettaglio

Dove investire

  • Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio
  • Prodotti della metallurgia
  • Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura
  • Costruzioni
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
In dettaglio

Cosa vendere

  • Prodotti alimentari
  • Mobili
  • Prodotti delle altre industrie manufatturiere
  • Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)
  • Flussi turistici
In dettaglio

Opportunità d'affari

Logo Extender

Prossime attività promozionali

Inizio EventoFine EventoLuogo Ente promotoreAttività promozionale
Nessuna attività promozionale programmata

Tutte le attività promozionali
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché KAZAKHSTAN Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in KAZAKHSTAN

AMBASCIATA ASTANA