Revisione della Lista Negativa degli Investimenti: apertura agli investimenti nel settore geotermico e di produzione elettrica.

Revisione della Lista Negativa degli Investimenti: apertura agli investimenti nel settore geotermico e di produzione elettrica.

Possibilità per gli investitori stranieri di detenere il 100% della proprietà degli impianti geotermici e di produzione di energia elettrica superiori ai 10MW.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia a Jakarta

Indivuidati i 30 progetti prioritari nell'ambito del programma infrastrutturale.

Indivuidati i 30 progetti prioritari nell'ambito del programma infrastrutturale.

Autostrada di Sumatra, aeroporto di Kuala Tanjung, light rail train a Sumatra e Jakarta, raffineria di petrolio a Tuban Jawa e banda larga a Palapa tra i principali progetti.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia Jakarta

La Banca Asiatica di Sviluppo (ADB) interviene nello sviluppo delle infrastrutture in Indonesia.

La Banca Asiatica di Sviluppo (ADB) interviene nello sviluppo delle infrastrutture in Indonesia.

La Banca Asiatica di Sviluppo stanzia USD 2 miliardi per la costruzione di infrastrutture in Indonesia.

 

Notizia segnalata da: AMBASCIATA D'ITALIA

La Banca Centrale indonesiana, a quasi un anno dall’ultima revisione, ha deciso un taglio di 0,25 punti del tasso d’interesse.

La Banca Centrale indonesiana, a quasi un anno dall’ultima revisione, ha deciso un taglio di 0,25 punti del tasso d’interesse.

Taglio di 0,25 punti del tasso di interesse di riferimento da parte della Banca Centrale indonesiana con l'intento di dare uno slancio all'economia che negli ultimi anni ha subito un costante rallentamento.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia a Jakarta

L'Indonesia si prepara ad affrontare l'ASEAN Economic Community (AEC)

L'Indonesia si prepara ad affrontare l'ASEAN Economic Community (AEC)

L’Ente Nazionale Coordinatore per gli Investimenti indonesiano ha lanciato nuovi servizi destinati ad agevolare gli investimenti stranieri in Indonesia.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia a Jakarta

Nuovi Progetti per la Produzione di Energia Geotermica in Indonesia

Nuovi Progetti per la Produzione di Energia Geotermica in Indonesia

Il Governo ha lanciato dei nuovi progetti per la costruzione di centrali di produzione di energia geotermica in Indonesia, con l'auspicio di poter iniziare la produzione nel 2022.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia a Jakarta

Homepage INDONESIA

L’Italia e l’Indonesia intrattengono relazioni diplomatiche dal 1949. In questi decenni i rapporti politici non hanno mai presentato aspetti problematici, e anzi si sono sempre caratterizzati per una positiva collaborazione in ambito multilaterale e nelle principali questioni di interesse comune.

Negli ultimi anni Jakarta ha assunto un crescente profilo internazionale, divenendo l’unico Paese dell’area del Sud-est asiatico membro del G-20, e distinguendosi come partner di importanza fondamentale nella lotta al terrorismo e nella promozione del dialogo interreligioso. La visita del Ministro degli Esteri Giulio Terzi nel 2012, dopo quasi un ventennio di assenza politica, è servita a rinsaldare i rapporti e a confermare il crescente interesse italiano verso il Paese, sia sotto il profilo politico che degli investimenti.

Sul fronte economico, a testimonianza dell’interesse italiano a riavviare un dialogo e una cooperazione concreti, nel 2013 si è svolta una missione di sistema con oltre cento operatori dei settori energia, ambiente, infrastrutture, componentistica, agroindustria e macchinari. Da allora si susseguono regolari visite di imprese italiane, che stanno progressivamente conquistando fette maggiori del mercato indonesiano.

Il valore dell’interscambio fra Italia e Indonesia si è attestato nel 2014 a 3,69 miliardi di euro, registrando un aumento del 2.1% rispetto al 2013, mentre il deficit commerciale è rimasto stabile.

Le esportazioni italiane hanno segnato un aumento del 5.5%, passando da 1.13 miliardi di euro nel 2013 a 1,20 miliardi nel 2014. Le importazioni italiane hanno anch’esse registrato un incremento del 4.2%, da 1,91 miliardi di euro nel 2013 a 1,99 miliardi nel 2014, determinando complessivamente un disavanzo commerciale per l’Italia pari a 801,807 milioni di euro. Tali non includono tuttavia i flussi commerciali dall’Italia veicolati attraverso Singapore, dove transitano – beneficiando della migliore logistica e dei ridotti livelli di tassazione – notevoli quantità di merci italiane destinate al mercato indonesiano.

L’interscambio commerciale si è basato soprattutto sull’importazione da parte dell’Italia di materie prime naturali (olio di palma) e minerali (carbone) dall’Indonesia e sull’esportazione italiana di beni strumentali (macchine utensili, macchinari per impieghi generali e speciali, etc.).

L’Italia è conosciuta e apprezzata in Indonesia ed è molto richiesta in termini di investimenti e di presenza politica. In particolare, le opportunità di investimento e commerciali che appaiono più promettenti sono attualmente  nei settori dell’agroalimentare, delle calzature, del packaging, del biomedicale, del tessile, delle costruzioni/abitativo, marittimo, cantieristico e radaristico.

L’Indonesia ha partecipato a EXPO Milano 2015 con un proprio padiglione e la presenza indonesiana ha rappresentato un’importantissima opportunità per scambi di visite sia a livello politico che economico. Alla cerimonia di apertura il governo indonesiano è stato rappresentato dal Ministro del Commercio Rachmat Gobel, che ha avuto un incontro bilaterale con il Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi. Tra le altre visite politiche al padiglione, quella del Ministro coordinatore per le questioni marittime Indroyono Soesilo, che ha avuto colloqui con il Ministro dei Trasporti Graziano Delrio, il 3 giugno 2015, dove è stata auspicata una più stretta cooperazione tra le aziende italiane e indonesiane nella realizzazione del piano di sviluppo infrastrutturale in via di attuazione da parte indonesiana. In tale occasione è stato inoltre lanciato il Tavolo Tecnico sulle infrastrutture, chiamato a discutere congiuntamente possibili iniziative di collaborazione congiunta nello sviluppo infrastrutturale. A coronamento di un anno di intenso dialogo bilaterale, dall'8 al 10 novembre 2015 si e' svolta la visita di Stato del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la prima di un Capo dello Stato italiano in Indonesia.


Perché INDONESIA

Tassi di crescita sostenuti
Resistenza agli shock esogeni
Dividendo demografico
Stabilità politica e del sistema finanziario
Piano di sviluppo infrastrutturale (MP3EI)
In dettaglio

Dove investire

  • Costruzioni
  • Macchinari e apparecchiature
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
  • Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento
  • Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura
In dettaglio

Cosa vendere

  • Servizi di informazione e comunicazione
  • Costruzioni
  • Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
  • Prodotti delle miniere e delle cave
  • Trasporto e magazzinaggio
In dettaglio

Opportunità d'affari

Logo Extender

Prossime attività promozionali

Inizio EventoFine EventoLuogo Ente promotoreAttività promozionale
Nessuna attività promozionale programmata

Tutte le attività promozionali
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché INDONESIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia