Paesi Bassi: crescita del commercio dei servizi con l'estero

Paesi Bassi: crescita del commercio dei servizi con l'estero

Le importazioni del settore registrano un incremento del 13%, mentre le esportazioni crescono del 6%.

 

Notizia segnalata da: Ufficio ICE Bruxelles

La società EXOR annuncia lo spostamento della sede legale nei Paesi Bassi

La società EXOR annuncia lo spostamento della sede legale nei Paesi Bassi

La societa’ Exor, controllata dalla famiglia Agnelli, annuncia il prossimo spostamento della sede legale e fiscale da Torino ad Amsterdam nei Paesi Bassi.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

La Royal Dutch Shell avvia ricerche di petrolio in Albania mediante la controllata canadese Petromanas.

La Royal Dutch Shell avvia ricerche di petrolio in Albania mediante la controllata canadese Petromanas.

La Shell avvia in modo autonomo l’attività di esplorazione in Albania per 72 milioni di $, grazie al completamento dell’acquisizione, cominciata a febbraio, della canadese Petromanas per 45 mil. di €.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Aumentano le esportazioni di prodotti agricoli dei Paesi Bassi, che si confermano secondo esportatore mondiale dopo gli USA

Aumentano le esportazioni di prodotti agricoli dei Paesi Bassi, che si confermano secondo esportatore mondiale dopo gli USA

Anche nel 2015 i Paesi Bassi si confermano secondo esportatore mondiale di prodotti agricoli, dopo gli USA, avendo esportato beni per 81,3 miliardi di € (quasi 90 miliardi di € inclusi macchinari e fertilizzanti).

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

“Hudson’s Bay” aprirà presto 20 grandi magazzini nei Paesi Bassi.

“Hudson’s Bay” aprirà presto 20 grandi magazzini nei Paesi Bassi.

La catena canadese di grandi magazzini Hudson’s Bay entra nel mercato olandese con l’apertura di 20 grandi magazzini nei prossimi 2 anni. Con 2.500 nuovi posti di lavoro, si prospetta un cambio positivo nel settore retail nei Paesi Bassi.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Apre ad Amsterdam il punto Benelux del gigante cinese delle vendite on-line “Alibaba”

Apre ad Amsterdam il punto Benelux del gigante cinese delle vendite on-line “Alibaba”

Il gruppo cinese “Alibaba” annuncia l’apertura ad Amsterdam dell’ufficio per la regione del Benelux e nomina il nuovo Direttore per i Paesi Bassi.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Homepage PAESI BASSI

L’Italia è stabilmente inserita fra i primi dieci partner commerciali dei Paesi Bassi sia sotto il profilo delle importazioni (sesto posto) che delle esportazioni (nel 2015, l'Italia ha guadagnato un posto, passando dal decimo al nono).

Nel 2015 l’interscambio di beni tra i due Paesi è stato pari a 26,4 miliardi di euro, di cui 17,5 miliardi di importazioni dai Paesi Bassi (-6,4% rispetto al 2014) e 8,9 miliardi di esportazioni italiane (+10,7%), con una diminuzione dell’interscambio complessivo dell'8,9%.

Riguardo ai principali comparti merceologici dell’interscambio bilaterale, nel 2015 l’Italia ha esportato verso i Paesi Bassi principalmente: macchinari e mezzi di trasporto (24,2%), beni di consumo per casa ed abbigliamento (18,7%), tra cui prodotti della moda ed accessori, calzature e prodotti in cuoio (9,3%), mobili (1,4%)], prodotti chimici e farmaceutici (18,3%), prodotti fabbricati 17,1%, inclusi metalli, prodotti in metallo e prodotti metallici non-ferrosi (9,5%), filati (2,1%) e carta (1,7%), alimentari (11,3%), combustibili minerali e lubrificanti (4,9%). La categoria delle bevande e tabacco rappresenta il 2% sul totale delle importazioni olandesi dall’Italia.

Nel 2015, i Paesi Bassi hanno esportato in Italia principalmente: macchinari per ufficio (19%), macchine specializzate e mezzi di trasporto (26,7%), prodotti chimici e farmaceutici (21,4%), prodotti fabbricati diversi, tra cui beni di consumo moda e casa (13,9%), prodotti alimentari (12,5%) e prodotti fabbricati, come metalli, filati, plastiche e carta (11%).

I Paesi Bassi continuano a rappresentare uno dei principali attori a livello mondiale per gli IDE sia in entrata che in uscita. Nella graduatoria mondiale del “World Investment Report 2014”, pubblicato nel giugno 2015 dalla Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo (UNCTAD), i Paesi Bassi nel 2014 si posizionano al quattordicesimo posto per stock di IDE in entrata (sedicesimo nel 2013) ed al sesto per stock di IDE in uscita (nono nel 2013). Il rapporto indica per i Paesi Bassi uno stock di IDE mondiali in entrata di circa 30 miliardi di dollari nel 2014 (32 miliardi nel 2013), e di IDE in uscita per circa 41 miliardi di dollari (57 miliardi nel 2013). L’ammontare dello stock di IDE in entrata è leggermente sceso rispetto all’anno precedente (-2 miliardi di dollari), mentre quello in uscita si e’ ridotto in misura piu’ considerevole (-16 miliardi di dollari).

Nel 2015 la Banca Centrale Olandese (DNB, la principale fonte ufficiale olandese sugli investimenti esteri diretti) ha radicalmente mutato i criteri di valutazione e calcolo degli IDE, tanto che i nuovi valori non sono più comparabili con quelli pubblicati fino al 2014. I nuovi dati sono aggiornati ad ottobre 2015. Da notare che i dati aggregati della DNB sono inferiori rispetto a quelli UNCTAD, in quanto la banca adopera criteri più restrittivi per definire gli investimenti esteri diretti.

Per quanto riguarda gli Investimenti Diretti Esteri (IDE), gli ultimi dati disponibili DNB indicano l'Italia al 10 posto per gli IDE in entrata (nel 2013 era al 14 posto), con 90.730 milioni di Euro (pari al 2,7 % del totale) ed al 12 posto per gli IDE in uscita (nel 2013 era al 10), con 95.033 milioni di Euro (pari al 2,4 % del; totale).

 


Perché PAESI BASSI

Favorevole clima fiscale
Buona rete infrastrutturale
Popolazione istruita e multilingue
Economia aperta
Rispetto delle regole e tempi certi di giustizia
In dettaglio

Dove investire

  • Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
  • Trasporto e magazzinaggio
  • Attività professionali, scientifiche e tecniche
  • Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento
In dettaglio

Cosa vendere

  • Prodotti alimentari
  • Bevande
  • Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi
  • Prodotti chimici
  • Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)
In dettaglio

Opportunità d'affari

Logo Extender

Prossime attività promozionali

Inizio EventoFine EventoLuogo Ente promotoreAttività promozionale
Nessuna attività promozionale programmata

Tutte le attività promozionali
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché PAESI BASSI Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia