Turismo. Nuova strategia pubblica per garantirne la sostenibilità

Turismo. Nuova strategia pubblica per garantirne la sostenibilità

Il turismo in Islanda è in continua espansione e sta insidiando il settore della pesca, che finora è stato il traino principale dell'economia. Nel 2017 il numero di turisti, secondo fonti ufficiose, ha raggiunto i 2.4 milioni di unità

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Situazione energetica del Paese. Leader nella generazione di energia geotermica

Situazione energetica del Paese. Leader nella generazione di energia geotermica

L'Islanda è al primo posto al mondo nell'uso delle risorse energetiche rinnovabili: del totale dell'approvvigionamento di energia primaria nel Paese, quasi il 90% proviene infatti da queste fonti.

 

Notizia segnalata da: Ambasciata d'Italia

Homepage ISLANDA

L’Islanda, con poco più di 300.000 abitanti, è un Paese caratterizzato da una sostanziale stabilità e non presenta particolari rischi politici, economici o commerciali.

Il mercato islandese si posiziona al 35° posto nella classifica dei mercati di destinazione dell’export italiano nell’area UE-OCSE, seppur si evidenzia una crescita delle esportazioni di circa il 10% dal 2015 al 2016. I settori di maggiore interesse per le esportazioni italiane risultano essere i macchinari e le apparecchiature, i mobili, in forte crescita nel triennio 2014-2017, ed i prodotti alimentari, anche in ragione del notevole abbassamento delle barriere tariffarie del recente passato, ed in particolare dell’entrata in vigore il 1° maggio 2018 degli accordi siglati con l’UE.

L’economia islandese, dopo essere stata duramente colpita dalla crisi del 2008, ha vissuto negli ultimi anni un periodo di grande crescita, anche grazie agli straordinari flussi turistici, che incidono ormai per il 10% sul PIL del Paese. Il PIL è infatti cresciuto nel 2017 ad un ritmo del 3,6%, che fa seguito alla straordinaria crescita del 7,2% nell’anno precedente e del 4,1% nel 2015.

Uno degli aspetti principali dell’economia islandese è l’accesso a bassi costi all’energia elettrica. In particolare, il Paese è tra i primi posti al mondo nell'uso delle risorse energetiche rinnovabili: del totale dell'approvvigionamento di energia primaria, quasi il 90% proviene infatti da queste fonti, con la geotermia che ricopre un ruolo di primo piano. Per diretta conseguenza di ciò, l'Islanda rappresenta un'ottimale ubicazione per le industrie con processi produttivi ad elevato consumo energetico, così come per l'installazione di "data center", fortemente energivori, assicurando alle imprese importanti vantaggi competitivi.  

 

 

 


Perché ISLANDA

Energia "verde" geotermica
Ambiente ideale per lo sviluppo di Centri di raccolta e gestione dei dati.
Significativa crescita del turismo inbound.
ND
Nd
In dettaglio

Dove investire

  • Servizi di informazione e comunicazione
  • Flussi turistici
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
  • Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura
  • Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi
In dettaglio

Cosa vendere

  • Prodotti della metallurgia
  • Prodotti alimentari
  • Macchinari e apparecchiature
  • Flussi turistici
  • Mobili
In dettaglio

Opportunità d'affari

Logo Extender

Prossime attività promozionali

Inizio EventoFine EventoLuogo Ente promotoreAttività promozionale
Nessuna attività promozionale programmata

Tutte le attività promozionali
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché ISLANDA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in ISLANDA