19/03/2014 - MONFALCONE E CHIOGGIA CHIEDONO DI ENTRARE NEL NAPA

MONFALCONE E CHIOGGIA CHIEDONO DI ENTRARE NEL NAPA

Nel corso dell'ultima riunione del NAPA a fine febbraio a Trieste, i porti di Monfalcone e Chioggia hanno presentato richiesta formale per entrare nell'Associazione dei Porti dell'Alto Adriatico. In tale occasione, inoltre, il semestre di presidenza dell'Associazione è passato da Venezia a Fiume. 

L'Unione Europea ha identificato nell'Alto Adriatico, oltre ai porti di primo livello quali Venezia, Trieste, Capodistria e Fiume, anche un secondo livello di scali della Rete globale, tra i quali Monfalcone e Chioggia. Per rendere possibile l'integrazione dei due porti nel NAPA, sarà necessaria una modifica dello statuto. Il porto di Monfalcone è lo scalo più settentrionale dell'Adriatico e quindi il più vicino al centro dell'Europa, mentre il porto di Chioggia è parte integrante della laguna di Venezia ed è in comunicazione con il Mare Adriatico attraverso una propria bocca di porto. 

Il vantaggio che offrono i porti del NAPA rispetto agli scali del Nord Europa è una copertura a 300 gradi, con la possibilità di trasferire le merci a Ovest verso Italia e Francia, a Nord-Est verso Austria, Germania, Ungheria e Repubblica ceca e a Sud-Est verso i Paesi dell'ex Jugoslavia. Entro il 2030 i porti dell'Alto Adriatico prevedono di triplicare il traffico di container, da 2 a 6 milioni di TEU.

 


Ambasciata d'Italia - Zagabria
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché CROAZIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in CROAZIA

CONSOLATO GENERALE FIUMEAMBASCIATA ZAGABRIA