X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

11/01/2021 - LE ESPORTAZIONI DI CAFF╚ SEGNANO +6,5% ALL'INIZIO DELLA STAGIONE 2020/21

LE ESPORTAZIONI DI CAFFÈ SEGNANO +6,5% ALL'INIZIO DELLA STAGIONE 2020/21

Secondo l'Organizzazione Internazionale del Caffè (OIC) le esportazioni di caffè sono aumentate del 6,5% nei primi due mesi della stagione 2020/21 rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. I paesi esportatori hanno spedito 20,2 milioni di sacchi da 60 kg, considerando i volumi combinati in ottobre e novembre, rispetto ai 18,9 milioni di sacchi nella stessa fase dell'anno precedente, ha affermato l'OIC. Il fattore principale alla base dell'aumento è stato l'aumento delle esportazioni dal Brasile, che ha registrato un raccolto record nel 2020. Le spedizioni di cereali brasiliani sono aumentate del 23% nel periodo, fino a 8,3 milioni di sacchi. Le esportazioni della “Colombian Milds”, dalla Colombia, sono diminuite del 4,5% nei primi due mesi della stagione 2020/21, mentre le spedizioni di altri Arabica soft sono diminuite del 5%. Le esportazioni di caffè robusta sono diminuite dell'1% nel periodo. Parte delle maggiori esportazioni segnalate dall'OIC, potrebbero essere nei magazzini dei paesi consumatori, poiché alcuni operatori hanno approfittato dell'enorme produzione brasiliana per lo stoccaggio. Nel suo ultimo rapporto, l'OIC ha mantenuto invariate le sue previsioni per la composizione della domanda e dell'offerta globale, stimando un surplus di 961mila sacchi nel 2019/20, al di sotto del surplus di 2,26 milioni di sacchi dell'anno precedente. L'organizzazione deve ancora rilasciare una stima per la stagione 2020/21. 

Notizia segnalata da
ICE Agenzia San Paolo