Politica economica (SUD AFRICA)

Il PIL sudafricano nel 2017 e' aumentato dell'1,3%. Il 2018, si e' rivelato un anno piu' difficile del previsto con due contrazioni consecutive nei primi due trimestri dell'anno. Il terzo trimestre ha tuttavia registrato un aumento del 2,2%, portando cosi' la crescita reale del PIL nei primi 9 mesi dell'anno ad un +0,8%, con possibili effetti al rialzo delle previsioni attualmente pari allo 0,7%. La South African Reserve Bank ha deciso di mantenere il tasso di rifinanziamento bancario al 6,5%.

In ottobre il Presidente Ramaphosa ha accettato le dimissioni del Ministro delle Finanze Nene. Questi ha infatti ammesso di avere incontrato privatamente una famiglia di controversi imprenditori e, sebbene non siano emersi illeciti a suo carico ha ritenuto opportuno dimettersi. Nene e' stato sostituito dal rispettato ex Governatore della Banca centrale Tito Mboweni.

A poche settimane dal suo insediamento, Mboweni ha pronunciato in Parlamento il Medium Term Budget Policy Statement che ha aggiornato le previsioni del Budget di febbraio: il deficit di bilancio e' previsto passare dal 3,6% al 4% del PIL e il debito pubblico dal 55% al 56% del PIL. Nonostante questo leggere peggioramento del quadro finanziari, il discorso di Mboweni e' stato bene accolto perche' ha fornito dettagli sul Piano di Stimolo annunciato dal Presidente Ramaphosa poche settimane prima. Il Piano di stimolo prevede interventi strutturali, riforme e nuove priorita' nella spesa pubblica che dovrebbero favorire la crescita di lungo termine: da un piano infrastrutturale a una revisione del sistema dei visti, da una nuova normativa nel settore minerario alla riforma della governance e delle finanze delle imprese pubbliche.

Nell'ottica di rilanciare l'attrattivita' del Sudafrica come destinazione per gli investimenti e quindi la creazione di posti di lavoro, il Presidente Ramaphosa ha presieduto in novembre una "Investment Conference" rivolta a investitori nazionali e internazionali. Durante la Conferenza, Il Presidente ha illustrato i provvedimenti previsti nel Piano di Stimolo e cercato di rassicurare gli investitori sulla determinazione del Governo nel voler portare avanti le inchieste contro i recenti casi di corrruzione e una riforma agraria prudente che non metta in discussione i diritti di proprieta'. Nel corso della Conferenza sono stati annunciati investimenti per oltre 17 miliardi di euro, rappresentando un momento di ottimismo per l'economia sudafricana che si aggiunge ai gia' descritti dati migliori del previsto relativi al PIL del terzo trimestre.

Ultimo aggiornamento: 10/12/2018^Top^

 

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SUD AFRICA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SUD AFRICA

CONSOLATO CAPE TOWNCONSOLATO GENERALE JOHANNESBURGAMBASCIATA PRETORIA