X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

WTO, accordi regionali e aliquote tariffarie (ARGENTINA)

Anno di accesso al WTO1995
Accordi regionali notificati al WTO (numero)8
Aliquota tariffaria per i prodotti agricoli (Anno)2021
Aliquota tariffaria per i prodotti agricoli (Aliquota %)10,3
Aliquota tariffaria per i prodotti non agricoli (Anno)2021
Aliquota tariffaria per i prodotti non agricoli (Aliquota %)13,9
Fonte: World Trade Organization - Country Profile Argentina
Ultimo aggiornamento: 23/01/2023

Barriere tariffarie e non tariffarie

WTO, accordi regionali e aliquote tariffarie (ARGENTINA)

AnnoAccordo
2017MERCOSUR - Egitto
L'accordo mira ad aprile il mercato bilaterale delle merci, coprendo circa 9.800 voci tariffarie, e contiene una clausola relativa alla possibilitÓ di future intese per l'accesso a servizi e investimenti.
2016Accordo Commerciale Preferenziale tra MERCOSUR e SACU (Southern African Customs Union)
L'accordo commerciale preferenziale tra MERCOSUR e SACU (Unione doganale dell'Africa australe composta da Sudafrica, Namibia, Lesotho, Swaziland e Botswana) Ŕ stato firmato nell'aprile 2009 e sottoposto al processo di ratifica da parte dei paesi
membri.
2009MERCOSUR - India
Da un framework Agreement firmato nel giugno 2003 ad Assunzione (Paraguay) Ŕ seguito un PTA (Preferencial Trade Agreement) sottoscritto a Nuova Delhi il 25 gennaio 2004. Scopo promuovere l'interscambio tra India e MERCOSUR con la concessione reciproca di tariffe preferenziali al fine di creare una zona di libero scambio.
2009MERCOSUR - Israele
Istituzione di una zona di libero scambio tra le parti
1991Mercado Comune del Sur (MERCOSUR)
Mercato Comune del Sud/Sul (Trattato di Asunciˇn 26 marzo 1991). Stati membri: Argentina, Brasile, Paraguay e Uruguay (il Venezuela e' sospeso dal 2016). Stati associati: Bolivia, Cile (dal 1996), Per¨ (dal 2003), Colombia ed Ecuador (dal 2004), Guyana e Suriname. Nel 1995 sono stati aboliti i dazi doganali tra i quattro Paesi e istituita una tariffa doganale comune verso paesi terzi. L'obiettivo del Mercosur Ŕ la realizzazione di un mercato comune, anche se esistono ancora ostacoli protezionistici tra i vari Stati.
1989Global System of Trade Preferences among Developing Countries (GSTP)
Accordo commerciale preferenziale (accesso con tariffe preferenziali per certi prodotti) firmato il 18.4.1988 per favorire l'interscambio in ambito UNCTAD. In vigore dal 19.4.1989. Attuali firmatari: Algeria; Argentina; Bangladesh; Benin; Bolivia; Brasile; Camer˙n; Cile; Colombia; Corea, Repubblica Popolare di Corea; Cuba; Ecuador; Egitto; Filippine; Ghana; Guinea; Guyana; India; Indonesia; Irßn; Iraq; Libia; Malesia; Marocco; Messico; Mozambico; Myanmar; Nicaragua; Nigeria; Pakistan; Per˙; Singapore; Sri Lanka; Sudßn; Tailandia; TanzanÝa; Trinidad&Tobago; Tunisia; Venezuela, Vietnam; Zimbabwe
1987Argentina - Mexico
Accordo di portata parziale - Complemento economico. L'accordo ha, tra gli altri obiettivi, quello di intensificare, diversificare e promuovere gli scambi reciproci, coordinare e integrare le attivitÓ economiche e stimolare gli investimenti.
1981Associazione LatinoAmericana per l'Integrazione (LAIA)
Ne fanno parte 13 Paesi (Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Columbia, Cuba, Ecuador, Messico, Panamß, Paraguay, Peru', Uruguay, Venezuela). Istituita con il Trattato di Montevideo (12 agosto 1980). Scopo Ŕ ottenere un mercato comune sudamericano attraverso tariffe preferenziali regionali ed accordi tra gli Stati membri.
/*WEB ANALYTICS ITALIA*/ /*GOOGLE ANALYTICS*/