Rischi politici (GIAPPONE)


Le tensioni tra Cina e Giappone rimangono ancora elevate

Le tensioni tra Cina e Giappone si sono riaccese a causa dell’annosa disputa sullo status delle Isole Senkaku (chiamate Diaoyu dai Cinesi), situate nel Mare della Cina Orientale, sulle quali entrambi gli Stati reclamano la sovranita'. I tempi non appaiono ancora maturi per una soluzione diplomatica con l’intervento degli USA. Pertanto, le aziende operanti in entrambi i mercati dovrebbero monitorare di continuo le relazioni tra i due Paesi, cercando di non dare troppo credito alla stampa locale, che riporta spesso notizie infondate sulla minaccia di ricorso all'uso delle armi.


Il governo potrebbe subire ricadute politiche negative dalla crisi alla centrale di Fukushima

Fuori e dentro il partito di maggioranza sale la pressione affinche' l'esecutivo prenda le redini della TEPCO e affronti con maggior decisione la crisi alla centrale di Fukushima. Cosi' facendo, tuttavia, ogni errore di gestione potrebbe portare seri danni alla credibilita' del governo, minandone la stabilita', e allontanare l'ipotesi di riavviare una parte degli impianti nucleari. Le aziende dovrebbero monitorare attentamente la situazione, anche per capire quale sara' il futuro dell'approvvigionamento energetico in Giappone.


Il comportamento ostile della Corea del Nord mantiene alto il livello di allerta in Giappone

Le Forze di Autodifesa mantengono elevato il livello di allerta nei confronti di un eventuale attacco missilistico da parte della Corea del Nord. Si ritiene che il territorio giapponese possa essere raggiunto dai missili a medio raggio di Pyongyang e che un'eventuale contromisura difensiva potrebbe portare a un'escalation della tensione tra i due Paesi.


Rimane inalterato il potere della burocrazia giapponese

La burocrazia mantiene ancora una grande influenza all'interno del sistema politico-amministrativo giapponese e l'LDP non sembra intenzionato ad allentarne il potere: un obiettivo gia' fallito dal precedente governo a guida DPJ. In questo scenario, le imprese straniere potrebbero continuare a trovare difficolta' nell'identificare chi o quale organizzazione e' responsabile di decisioni politiche specifiche.


Permangono le annose rivendicazioni giapponesi sulle Isole Curili e Dodko

Giappone e Russia si contendono la sovranita' su quattro isole situate tra l'Hokkaido e la Kamchatka, conosciute come Territori del Nord in Giappone e Curili del Sud in Russia. Il Giappone contesta anche la sovranita' su di un gruppo di isolette tra la Corea del Sud e l'arcipelago nipponico, note come Dokdo in Corea e Takeshima in Giappone. Anche se nel corso degli anni hanno reso tesi i rapporti politici tra i contendenti, nessuna di queste dispute e' attualmente causa di un confronto diretto in grado di arrecare un pericolo alla sicurezza dell'area.


Ultimo aggiornamento: 03/11/2015^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché GIAPPONE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia