X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Rischi operativi (IRAQ)


Sicurezza e infrastrutture

L'Iraq resta un Paese ad alto rischio. Viaggi strettamente indispensabili possono essere effettuati unicamente dotandosi di stringenti dispositivi di sicurezza, comprensivi di veicoli blindati e scorta armata a bordo. Anche l'alloggio dovrebbe essere dotato di dispositivi di protezione statica. Viaggi al di fuori di tali contesti e senza adeguati dispositivi di sicurezza sono assolutamente sconsigliati e sottopongono a rischi gravi chi li effettua. Riguardo alle infrastrutture, dopo trent'anni di guerra pi¨ o meno continua, l'Iraq sconta oggi la mancanza di adeguate infrastrutture stradali e portuali. D'altra parte proprio questa carenza fa sý che il settore delle infrastrutture e delle costruzioni sia uno dei pi¨ interessanti su cui puntare.

ComplessitÓ e mutevolezza della normativa import-export

La normativa irachena per l'importazione di materiali Ŕ particolarmente complessa e subisce cambiamenti non sempre pubblicizzati in modo adeguato. Non Ŕ infrequente che la merce rimanga bloccata in frontiera per periodi medio-lunghi, con conseguenti ritardi e aggravi economici per le imprese importatrici e/o destinatarie della merce.

Fenomeni di arbitrarietÓ nelle decisioni di aggiudicazione delle gare

Gli alti tassi di corruzione e l'opacitÓ delle normative consentono talvolta discreti margini di arbitrarietÓ nelle decisioni di aggiudicazione delle gare, anche internazionali. Si sono riscontrati casi, anche se sporadici, nei quali societÓ inizialmente vincitrici sono state declassate a seconde o terze, nonostante la loro offerta, sulla carta, fosse la migliore. Spesso nei tender viene inserita la clausola per la quale le autoritÓ si riservano la possibilitÓ di applicare un criterio di aggiudicazione diverso da quello del miglior prezzo.

Debolezza del sistema bancario

In Iraq non sono presenti grandi gruppi bancari internazionali. Il sistema bancario e' poco strutturato e quasi totalmente in mano pubblica. Il Paese richiede a gran voce la collaborazione della ComunitÓ internazionale per potenziare il sistema bancario, renderlo pi¨ sicuro ed in linea con gli standard internazionali. La Banca Mondiale sta assistendo le Autorita' irachene con un programma volto a migliorare le capacita' del settore pubblico sia per quanto attiene alla disciplina di bilancio che rispetto al potenziamento del sistema bancario.

Ultimo aggiornamento: 11/09/2018
/*WEB ANALYTICS ITALIA*/ /*GOOGLE ANALYTICS*/