X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Cosa vendere (REGNO UNITO)


Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici

Il mercato dei prodotti farmaceutici in Regno Unito ha raggiunto nel 2012 un fatturato di oltre 18 miliardi di euro, con una crescita dello 0.4% rispetto al 2011. Nei prossimi anni e' previsto un trend di crescita tra l'1,5% e l'1,7%.

Pur essendo un settore tradizionalmente attivo per la bilancia dei pagamenti del Regno Unito, e' anche forte il flusso delle importazioni. I prodotti farmaceutici sono infatti al primo posto - per fatturato - tra le nostre esportazioni, per un valore stimato a fine 2012 di 960 milioni di euro, in forte incremento rispetto al 2011 (+ 26%).  Durante lo stesso periodo,  le nostre importazioni sono state di 1,1 miliardi di euro.

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.lilly.co.uk
  • Contatti: Mr. Simon Harper
    Director
    Lilly House, Priestley Road,
    Basingstoke, Hampshire RG24 9NL
    44 1256 775801
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.shire.com
  • Contatti: Mr Graham Hetherington
    Director
    Lime Tree Way,
    Hampshire International Business Park,
    Chineham, Basingstoke RG24 8EP
    44 1256 894000
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.aah.co.uk
  • Contatti: Mr Stephen Anderson
    Operations Director
    Sapphire Court, Paradise Way,
    Coventry Walsgrave Triangle
    Coventry CV2 2XT
    44 24 7643 2000
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.astrazeneca.com
  • Contatti: Mr Pascal C. Soriot
    CEO
    2 Kingdom Street
    London W2 6DB
    44 20 7604 8000
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.gsk.com
  • Contatti: Mr Marc Dunoyer
    Chairman
    980 Great West Road
    Brentford TW8 9GS
    44 20 8047 5000
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi

Il Regno Unito e' tornato ad esser un importante player dell'industria automobilistica e si colloca ora tra i primi cinque paesi produttori europei. Nel corso del 2012 sono stati prodotti oltre 1,5 milioni di veicoli e oltre 2 milioni di motori mentre il mercato britannico e' stato l'unico - tra quelli europei - a segnare un incremento delle vendite di autoveicoli (+11,4%). Da segnalare che le maggiori aziende produttrici sono straniere: General Motors, Ford, Nissan, o di proprieta' straniera: Jaguar e Land Rover (di proprieta' del gruppo indiano Tata) e Mini (di proprieta' Bmw).

Il valore del mercato della componentistica auto (OEM e aftermarket) e' stimato in 20 miliardi di euro per 2012 e con un trend in crescita negli anni seguenti; per le aziende italiane - in sofferenza per la crisi del mercato interno - la subfornitura per il mercato auto nel Regno Unito rappresenta una significativa opportunita' per la vendita dei propri prodotti. 

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.nissan.co.uk
  • Contatti: Mr. Paul Bevington
    Director
    Washington Road
    Sunderland SR5 3NS
    44 191 415 0000
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.bmw.co.uk
  • Contatti: Mr. Frank Bachmann
    Managing Director
    Ellesfield Avenue
    Bracknell, Berkshire RG12 8TA
    44 1344 426565
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.jaguarlandrover.com
  • Contatti: Mr. Richard Else
    Managing Director
    Engineering Centre
    Abbey Road
    Whitley, Coventry CV3 4LF
    44 24 7630 3080
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.vauxhall.co.uk
  • Contatti: Mr. Duncan Aldred
    Managing Director
    Griffin House,
    UK1-101-135 Osborne Road
    Luton, Bedfordshire LU1 3YT
    44 1582 721122
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.ford.co.uk
  • Contatti: Mr. Roelant Christiaan De Waard
    Managing Director
    Eagle Way
    Brentwood CM13 3BW
    44 800 392 3673
Prodotti alimentari

Il Regno Unito e' uno dei piu' importanti mercati di sbocco per la produzione alimentare italiana. Nel 2012 le nostre esportazioni di prodotti alimentari (inclusi vini, bevande, frutta e vegetali) hanno superato i 2,5 miliardi di euro, con un incremento del 5,5% rispetto al 2011.

Il sistema distributivo britannico e' contraddistino da una forte concentazione della GDO. Le prime 4 catene ( Tesco, Asda, Sainsbury e Morrison) controllano quasi l'80% del mercato.

Per le piccole aziende italiane di nicchia il principale canale di consumo e' quello della ristorazione italiana di alto livello che negli ultimi anni si e' andata sempre piu' affermando nel Regno Unito e specialmente a Londra.

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.waitrose.com
  • Contatti: Mr. Chris Blows
    CEO
    171 Victoria Street
    London SW1E 5NN
    44 20 8446 0323
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.morrisons.co.uk
  • Contatti: Mr. Timothy Philips
    CEO
    Hilmore House, Gain Lane
    Bradford BD3 7DL
    44 845 611 5000
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.asda.co.uk
  • Contatti: Mr. Steve Smith
    CEO
    Asda House, Great Wilson Street
    Leeds, West Yorkshire LS11 5AD
    44 800 952 0101
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.j-sainsbury.co.uk
  • Contatti: Mr. Justin King
    Chief Executive
    33 Holborn
    London EC1N 2HT
    44 20 7695 6000
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.tescoplc.com
  • Contatti: Mr. Philip Clarke
    Group Chief Executive
    New Tesco House, Delamare House
    Cheshunt EN8 9SL
    44 1992 632222
Bevande

Il Regno Unito rappresenta la terza destinazione mondiale del vino italiano nel mondo ( le prime sono Francia e Germania) per un valore stimato a fine 2012 di oltre 630 milioni di euro.

La crescita e la migliore qualificazione dei consumi, la dimensione del mercato ed il proliferare di nuovi ristoranti italiani, generano importanti opportunita' per i nostri produttori.

Il mercato e' segmentato tra:  vini 82%,  frizzanti 9%, vino fortificato 8%. Il segmento vino si suddivide a sua volta in 50% rosso, 40% bianco e 10% rose'.

Da segnalare nel corso degli ultimi anni il boom di esportazione del Prosecco che ha eroso allo champagne significative quote di mercato .

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Da 30 a 35 milioni di €
  • Sito Internet: www.nakedwines.com
  • Contatti: Mr. Rowan Gormley
    Managing Director
    Holland Court, The Close
    Norwich, Norfolk NR1 4DY
    44 1603 281800
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.armitwines.co.uk
  • Contatti: Mr. James Snoxell
    Unit 5, Royalty Studios,
    105 Lancaster Road
    London W11 1QF
    44 20 7908 0600
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.laithwaites,co.uk
  • Contatti: Mr. Justin Howard-Sneyd
    Chief Buyer
    New Aquitaine House, Exeter Way
    Theale, Reading RG7 4PL
    44 845 194 7715
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www-bibendum-wine.co.uk
  • Contatti: Mr. Richard Cochrane
    Sales Director
    113 Regents Park Road
    London NW1 8UR
    44 20 7722 5577
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.matthewclark.co.uk
  • Contatti: Mr. Stephen Guild
    Managing Director
    Whitchurch Lane,
    Whitchurch, Bristol
    Avon BS14 0JZ
    44 1275 891400
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)

Per i cosiddetti beni di lusso ( abbigliamento, calzature, accessori,gioielleria, mobili e complementi), il mercato britannico - e specialmente quello londinese - e' una destinazione fondamentale. Infatti, oltre alla significativa fetta di consumatori locali,  troviamo basati qui a Londra una fortissima fetta di consumatori ad alto ( e altissimo) reddito provenienti da ogni parte del mondo.

Bisogna poi aggiungere che Londra rimane una delle piazze mondiali in cui continuano a crearsi ed alimentarsi le tendenze di tutti i settori del consumo di alto livello.

Per questi motivi e' fortissima la presenza di negozi monomarca dei maggiori brand italiani, mentre la spietata concorrenza di prodotti economici provenienti da tutto il mondo rende piu' complicato l'inserimento sul mercato delle aziende middle o no brand.

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.debenhams.com
  • Contatti: Mr. Michael Sharp
    Managing Director
    1 Wellbeck Street
    London W1G 0AA
    44 844 561 6161
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.newlook.com
  • Contatti: Mr. Tom Singh
    Director
    New Look House
    Mercery Road
    Weymouth, Dorset DT 3 5HJ
    44 1305 765000
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.arcadiagroup.co.uk
  • Contatti: Ms. Sally Wightman
    Director
    Colegrave House,
    68-70 Berners Street
    London W1T 3NL
    44 844 243 0000
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.next.co.uk
  • Contatti: Mr. Andrew Varley
    Director
    Desford Road, Enderby
    Leicester LE19 4AT
    44 844 844 8333
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: www.marksandspencer.com
  • Contatti: Mr. Marc Bolland
    Managing Director
    Waterside House,
    35 North Wharf Road
    London W2 1NW
    44 20 8994 2236
Ultimo aggiornamento: 12/02/2013