X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Cosa vendere (PORTOGALLO)


Macchinari e apparecchiature

Nel settore meccanico, le vendite italiane verso il mercato portoghese di macchinari e materiale elettrici e ferramenta avevano registrato nel 2020 un calo rispettivamente del 10,5% (68 mln €) e del 12,2% (65 mln €) rispetto al 2019. Sulla base dei dati provvisori del primo semestre 2021 (fonte Eurostat), si registra un aumento delle vendite in questi settori del 46,9% rispetto all’anno precedente. Ugualmente, le vendite italiane di apparecchiature, componenti e accessori per veicoli al mercato portoghese avevano registrato un calo nel 2020 del 19,4% (158 mln €), mentre nel primo semestre 2021, registrano un aumento del 31,9% (95 mln €). Per quanto riguarda l’export portoghese verso l’Italia, i dati del 2020 indicano una contrazione dell’22% delle vendite per il settore delle apparecchiature, componenti e accessori per veicoli; i dati provvisori del primo semestre 2021 indicano un aumento del 82,9% con una quota di 75 milioni di euro.

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.GROZ-BECKERT.COM
  • Contatti: RUA FABRICAS DAS AGULHAS 71
    4409 VALADARES
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.GROHE.PT
  • Contatti: ZONA INDUSTRIAL AREEIROS 14
    3850 ALBERGARIA A VELHA
  • Sito Internet: WWW.MARTIFERSOLAR.PT
  • Contatti: Apartado 17, 3684-001 Oliveira de Frades.
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.THYSSENKRUPP-ELEVADORES.PT
  • Contatti: ZONA INDUSTRIAL DE MASSAMA
    RUA DAS INDUSTRIAS 16
    2745 MASSAMA
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.SCHAEFFLER.COM
  • Contatti: ESTRADA DO LAVRADIO 25
    2500 CALDAS DA RAINHA
Prodotti tessili

Le importazioni portoghesi di materie tessili (fibre, filati, tessuti per abbigliamento e tessuti tecnici) avevano registrato un trend positivo negli ultimi anni, frenato tuttavia dalla Pandemia. Già nel 2020 esse si erano posizionate al secondo posto della graduatoria delle vendite italiane al mercato portoghese con un valore di 208 milioni di Euro. I dati provvisori del primo semestre 2021 sembrano confermare la posizione in graduatoria: le vendite di prodotti tessili, infatti, registrano un valore di 128 milioni di Euro ed un incremento del 28% rispetto al primo semestre del 2020.

Nel 2020 l'abbigliamento rappresentava la terza voce dell'export portoghese verso l’Italia, con 191 milioni di euro e un calo del 12,4% rispetto all’anno precedente. Secondo i dati del primo semestre 2021, le esportazioni del settore abbigliamento portoghese verso l’Italia restano al terzo posto nel ranking merceologico, con un aumento dell’ 15,8% (117 mln €) rispetto allo stesso periodo del 2020.

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.TMQ.PT
  • Contatti: RUA COMED. MANUEL GONCALVES 25
    4770-583
    S.COSME DO VALE
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.COTESI.COM
  • Contatti: AVENIDA DO MOSTEIRO 486
    4415-493 GRIJO'
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.CONTI.DE
  • Contatti: RUA VEREADOR ANTONIO JOSE DA COSTA 200
    4760-605 LOUSADO
    TLF. 351 252 499 700
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.COINDU.COM
  • Contatti: TRANS A RUA DO RIO PELE 100
    4770-217
    JOANE
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.FISIPE.PT
  • Contatti: APRTADO 5
    2836-508
    LAVRADIO
Prodotti chimici

Prodotti chimici e farmaceutici (chimica organica, inorganica, agrochimica, farmachimica, materie prime e semimanufatti di plastica, caucciù, smalti ceramici, pitture e vernici, sapone e detersivi, chimica alimentare e altri prodotti chimici) rappresentano – a livello bilaterale – la prima voce dell’export italiano verso il Portogallo e la seconda dell'export portoghese verso l'Italia. Nel 2020 le importazioni portoghesi in questa categoria merceologica ammontavano ad un valore di 621 milioni di Euro, con un calo del 2,4% rispetto all’anno precedente. I dati provvisori per il primo semestre del 2021 indicano un’andamento positivo del settore, segnando un aumento del 12,3% nell’import di prodotti chimici italiani in Portogallo rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per un valore complessivo di 346 milioni di Euro.

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.BIAL.COM
  • Contatti: AVENIDA DA SIDERURGIA NACIONAL 19
    4745-455 SOA MAMEDE CORONADO
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.GENERIS.PT
  • Contatti: BELOURA OFFICE PARK
    QUINTA DA BELOURA
    EDIF. 4 PISO 2
    2710-693 LINHO
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.MEDINFAR.PT
  • Contatti: ALAMEDA FERNAO LOPES 12 11ºA
    1495-133 MIRAFLORES
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.LABESFALGENERICOS.PT
  • Contatti: ZONA INDUSTRIAL DO LAGEDO
    3465-157
    SANTIAGO DE BESTEIROS
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.HOVIONE.PT
  • Contatti: ESTRADA PAÇO DO LUMIAR
    EDIFICIO R - CAMPOS DO LUMIAR
    1649-038 LISBOA
Prodotti alimentari

Negli ultimi anni l’import portoghese dall’Italia del comparto agroalimentare aveva registrato tassi di crescita costante, passando da 253 milioni di euro nel 2017 (+8,6% rispetto all'anno precedente), a 278 milioni di euro nel 2018 (+9,9%), e poi a 317 milioni di euro nel 2019 (+14%). Tuttavia la Pandemia da Covid-19 ha interrotto questo trend di crescita, registrando un valore per il 2020 di 285 milioni di euro (-10,1%). I dati provvisori del primo semestre 2021, suggeriscono un trend favorevole per il futuro: il valore delle importazioni portoghesi dall’Italia per questo periodo si attesta a 157 milioni di euro, rispetto ai 142 milioni di euro registrati nel primo semestre 2020.

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.COMPAL.PT
  • Contatti: RUA ANTONIO LOUREIRO BORGES
    EDIF. ARQUIPARQUE 5
    1495-131 ALGES
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.LUSIAVES.PT
  • Contatti: RUA DA FONTE
    3090-485
    MARINHA DAS ONDAS
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.NESTLE.PT
  • Contatti: RUA ALEXANDRE HERCULANO 8
    2799-555 LINDA A VELHA
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.SOVENAGROUP.COM
  • Contatti: RUA ANTONIO LOUREIRO BORGES
    EDIFIO ARQUIPARQUE 2 3º
    1495-131 MIRAFLORES
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.LACTOGAL.PT
  • Contatti: RUA CAMPO ALEGRE
    EDIFICIO CRISTAL D'OURO 810
    4150-171 PORTO
Prodotti delle altre industrie manufatturiere

Nell'ambito manifatturiero si segnalano i prodotti di fonderia (188 mln €) che nel 2020 occupavano la terza posizione nel ranking merceologico dell’export italiano verso il Portogallo, segnando un decremento dell’14,9% rispetto all’anno precedente. I dati provvisori del primo semestre 2021 registrano una crescita del 23,5% per il settore, con un valore di 121 milioni di Euro.

Principali aziende del settore
  • Fatturato: Da 1 a 5 milioni di €
  • Contatti: RUA DO HEROISMO 483
    4300 PORTO
  • Fatturato: Da 5 a 10 milioni di €
  • Contatti: TRAV. SIXO 476
    4510 FANZERES
  • Fatturato: Da 15 a 20 milioni di €
  • Sito Internet: WWW.FLAMINGO.PT
  • Contatti: RUA PADRE ANTONIO VIEIRA 3
    4435 RIO TINTO
  • Fatturato: Da 15 a 20 milioni di €
  • Contatti: RUA DE BARREIROS 7
    4510-502 FANZERES
    TLF 224821622
  • Fatturato: Oltre 50 milioni di €
  • Contatti: RUA DA CENTRAL DA CORGA 178
    4425-044 AGUAS SANTAS
    TLF 225 901 53
Ultimo aggiornamento: 21/10/2021
/*WEB ANALYTICS ITALIA*/ /*GOOGLE ANALYTICS*/