Flussi turistici: GIAPPONE verso l'Italia

Secondo i dati dell'Immigration Bureau of Japan (Ministry of Justice), il numero totale dei turisti giapponesi recatisi in vacanza  all'estero nel 2016 è stato di circa 17,1 milioni.  Secondo le stime della JNTO - Japan National Tourism Organization, il numero di viaggiatori giapponesi all'estero è aumentato del 6,6%  nel mese di maggio 2017 rispetto al 2016, con 1.315.000 partenze.  Per quanto riguarda i flussi turistici verso l'Italia, i dati ISTAT per il 2015 – non essendo ancora disponibili le statistiche per il 2016 – indicano che le permanenze dei turisti giapponesi nel nostro Paese sono state pari a 2.303.854. Per quanto riguarda la spesa turistica, che ha raggiunto i 935 milioni di euro nel 2016, i dati pubblicati da Banca d'Italia indicano un aumento di circa il 24% rispetto al 2015 (755 milioni di spesa).

Sulla base delle informazioni disponibili, la durata media del soggiorno è di 6 notti, cui vanno aggiunti mediamente 2 giorni di viaggio (fonte: elaborazione ENIT su dati ISTAT e UNWTO). Gli itinerari che includono Roma, Firenze, Venezia e Milano sono tra i pacchetti turistici più venduti. In Asia-Pacifico, Taiwan, Hawaii, Guam, Corea del Sud e Thailandia fanno concorrenza all'Italia come destinazione turistica, mentre per quanto riguarda l’Europa, i nostri principali concorrenti sono Francia, Spagna, Gran Bretagna e Germania. Secondo una ricerca effettuata da un grande portale web giapponese specializzato sul turismo (AB Road Research Center), l'Italia consolida il suo primato, continuando ad occupare il primo posto nei desideri di viaggio dei giapponesi, prima su Francia e Spagna.

Il Brand Italia rimane molto forte e riconoscibile nella percezione dei consumatori giapponesi, principalmente per la presenza di grandi marchi, famosi soprattutto nel settore della moda, delle automobili sportive e, sempre di più, dell'enogastronomia. Per molti, tuttavia, le destinazioni asiatiche, più vicine e abbordabili, continuano a riscuotere grande successo, soprattutto in tempi di crisi, e rappresentano un viaggio più sicuro, rispetto alle destinazioni a lungo raggio. Considerate le tendenze in atto nel mercato locale, il turismo verso l’Italia ha ancora ampi margini di crescita, in particolare se verrà rafforzata la promozione dei Siti Unesco Italiani, garantendone una migliore tutela e conservazione.

Ulteriori opportunità sono rappresentate dalla promozione di destinazioni turistiche ancora poco note come i borghi e le isole. Il nostro Paese ha la possibilità di consolidare il proprio vantaggio competitivo nei confronti dei principali concorrenti valorizzando la superiorità dell’offerta turistica italiana nel segmento Free Independent Travellers – FIT, aumentando la promozione sui social network, sui portali specializzati nei viaggi e nelle scelte di tendenza con proposte e programmi ad hoc.

Una ricerca di mercato del MIC - Ministry of International Affairs and Communications ha confermato che l’utilizzo di Internet in Giappone è diffusissimo in tutte le fasce di età, con il 64% dei turisti giapponesi che acquista il viaggio on-line, consultando i portali turistici per raccogliere informazioni e leggere i "giudizi degli ospiti" prima di prenotare alberghi e comprare pacchetti.

I turisti giapponesi apprezzano - oltre al patrimonio culturale e paesaggistico - la varietà e qualità delle tradizioni gastronomiche ed enologiche, dai materiali pregiati e dalla bellezza estetica della produzione artigianale ed industriale, soprattutto nel settore della moda grazie alla fama mondiale dei brand italiani, che ancora oggi rappresenta un fattore di attrattività nei viaggi per shopping.

Ulteriori elementi da considerare ai fini della promozione dei flussi turistici verso l’Italia sono rappresentati dal crescente interesse del pubblico giapponese verso sport come il ciclismo e i motori. Da non trascurare infine la presenza di impianti termali italiani come luoghi di cura che, se adattati ai gusti giapponesi, possono incrementare notevolmente il turismo inbound al pari dello sfruttamento delle location per il business dei matrimoni, ora prevalentemente di lusso, con potenziali promozioni da destinare in prospettiva futura ad un pubblico con reddito medio-alto.

Ultimo aggiornamento: 25/08/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché GIAPPONE Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia