Bilancia commerciale (BULGARIA)

Export

Export201620172018Previsioni di crescita 2019Previsioni di crescita 2020
Totale23.470,3 mln. €nd mln. €nd mln. €nd %nd %
PRINCIPALI DESTINATARI
2016 (mln. €)2017 (mln. €)2018 (mln. €)
GERMANIA3.215,4ndndndnd
ITALIA2.172,1ndndndnd
ROMANIA2.073,5ndndndnd
Italia Position:ndndItalia Position:ndndItalia Position:ndnd
Merci (mln. €)201620172018
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura2.105,6  
Prodotti delle miniere e delle cave583,6  
Prodotti alimentari1.737,9  
Bevande1.029  
Tabacco145,4  
Prodotti tessili492,9  
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)1.558,3  
Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili266,8  
Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio220,8  
Carta e prodotti in carta309  
Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio1.515,5  
Prodotti chimici1.606,3  
Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici774,9  
Articoli in gomma e materie plastiche819,7  
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi694,4  
Prodotti della metallurgia2.588,2  
Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature1.278,3  
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi819,1  
Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche1.663,1  
Macchinari e apparecchiature1.644  
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi927,9  
Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)237,9  
Mobili303,2  
Prodotti delle altre industrie manufatturiere395,8  
Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)351,7  
Altri prodotti e attività326,8  
Elaborazioni Ambasciata d'Italia su dati EIU per la parte previsionale e Agenzia ICE su dati IHS Markit e National Statistical Institute per i dati settoriali e i totali, nonché per i dati relativi ai principali partner e le osservazioni.

 

Import

Import201620172018Previsioni di crescita 2019Previsioni di crescita 2020
Totale26.067,8 mln. €nd mln. €nd mln. €nd %nd %
PRINCIPALI FORNITORI
2016 (mln. €)2017 (mln. €)2018 (mln. €)
GERMANIA3.423,7ndndndnd
RUSSIA2.331,4ndndndnd
ITALIA2.068,5ndndndnd
Italia Posizione: ndndItalia Posizione: ndndItalia Posizione: ndnd
Merci (mln. €)201620172018
Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura755,8  
Prodotti delle miniere e delle cave3.274  
Prodotti alimentari1.838,2  
Bevande216,9  
Tabacco99,1  
Prodotti tessili1.090,6  
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)607,2  
Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili320,9  
Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio156,1  
Carta e prodotti in carta443,5  
Prodotti della stampa e della riproduzione di supporti registrati85,9  
Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio742,2  
Prodotti chimici2.589,6  
Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici1.181,8  
Articoli in gomma e materie plastiche938,4  
Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi432,2  
Prodotti della metallurgia1.705,7  
Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature984,7  
Computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi1.627,3  
Apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche1.409,1  
Macchinari e apparecchiature2.275,9  
Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi1.559  
Altri mezzi di trasporto (navi e imbarcazioni, locomotive e materiale rotabile, aeromobili e veicoli spaziali, mezzi militari)232,9  
Mobili144,4  
Prodotti delle altre industrie manufatturiere425,8  
Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)154,1  
Altri prodotti e attività776,6  
Elaborazioni Ambasciata d'Italia su dati EIU per la parte previsionale e Agenzia ICE su dati IHS Markit e National Statistical Institute per i dati settoriali e i totali, nonché per i dati relativi ai principali partner e le osservazioni.

Osservazioni

Secondo i dati del National Statistical Institute, l’interscambio commerciale della Bulgaria nel 2016 cresce dello 0,7% e ammonta a 49.7 miliardi di euro.  Le esportazioni, pari a 23,6 miliardi di euro, aumentano del 2,6%, di contro le importazioni flettono dell’1% e ammontano a 26,1 miliardi di euro. L’interscambio si mantiene vivace nei confronti dei Paesi UE,  (+4,6%), che costituiscono il 67% del volume d’affari complessivo. L’interscambio con i Paesi extra-UE (quota 33%), al contrario, è in calo (-6.5%), per l’andamento molto negativo in Russia (-25,1%), che insieme a Turchia e Cina costituiscono i principali mercati dell’area. La Germania è il principale partner della Bulgaria, con una quota del 13,4%. L’Italia nel 2016 si conferma il secondo paese partner della Bulgaria con una quota dell’8,5%, seguita dalla Romania con il 7,8%.

Prosegue il consolidarsi dei rapporti commerciali tra Italia e Bulgaria. L’interscambio è in continuo aumento negli ultimi anni e nel 2016 ha raggiunto un nuovo record di oltre 4,2 miliardi di euro, con una crescita del 2,5% rispetto al 2015. L’Italia occupa la seconda posizione come paese destinatario delle esportazioni bulgare dopo la Germania (3.214 milioni di euro, +11,1%), con 2.170 milioni di euro in crescita dell’1,5% rispetto al 2015, seguita dalla Romania (che  sorpassa la Turchia), con 2.069 milioni di euro (+9,6%). L’Italia è il terzo paese fornitore della Bulgaria con 2.068 milioni di euro (+3,6% rispetto al 2015), dopo la Germania (3.423 milioni di euro, 0,8%) e la Russia (2.331 milioni di euro, -26,5%). Per crescita delle esportazioni l’Italia registra però la migliore performance fra questi paesi. Gli storici rapporti commerciali fra Bulgaria e Russia sono caratterizzati da significativi acquisti della Bulgaria di prodotti energetici; risultano contenute, invece, le esportazioni bulgare verso la Russia. Gli altri principali concorrenti dell’Italia sono i paesi limitrofi: Romania, Turchia e Grecia.

Quanto al dettaglio merceologico, secondo i dati della Banca Nazionale, la Bulgaria esporta principalmente materie prime (39,2% del totale export), in calo dell’1,8% rispetto al 2015, di cui i prodotti di base per l’industria alimentare rappresentano la principale voce (8,6%), seguiti dai metalli non ferrosi (7,6%). Il 26,6% delle esportazioni bulgare è rappresentato dai beni di consumo (+3%), di cui abbigliamento, calzature  e prodotti alimentari-bevande  rappresentano le principali voci, con una crescita rispettivamente del 6,5% e del 5,2%. Significativa anche la quota dei mobili (4,3%), in crescita dell’1,6%, e dei prodotti farmaceutici e della cosmetica (4,1%), che invece registra  un calo (-0,9%). Tra i beni d’investimento la meccanica, con tutti i sottosettori, rappresenta il 16,1% dell’intero export (+6,5%). Significativa anche la quota dei prodotti petroliferi (7,2%) seppure in forte diminuzione (-10,6%).

Oltre alle materie prime, che rappresentano quasi il 36% delle importazioni totali, la Bulgaria importa prodotti e beni d’investimento per la sua attività produttiva (27,2%). La principale voce, macchine e attrezzature (quota dell’8,6%) è in diminuzione dello 0,5%; all’opposto sono in crescita le importazioni di parti di ricambio e accessori (+10,4%) e di macchinari elettrici (+8,9%). Tra i beni di consumo i prodotti alimentari (7,2%), farmaceutica e cosmetica (4,9%) hanno il peso maggiore, con un aumento, rispettivamente, del 6,8% e del 4,1%. I prodotti energetici rappresentano il 13,5% delle importazioni e sono in forte calo (-16,2%) rispetto al 2015.

Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché BULGARIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BULGARIA

AMBASCIATA SOFIA