Aspetti Normativi (TANZANIA)

Procedure di importazione

Gli importatori in Tanzania sono tenuti a stabilire se le merci da importare sono o non soggetti a Pre Shipment Inspection (PSI). Si può ottenere e compilare un modulo di dichiarazione di importazione (IDF) in una qualsiasi banca commerciale. La tassa da pagare è di US$ 10, con allegato una fattura proforma per il modulo compilato. L’1,2% del valore FOB deve essere pagato tramite  una banca commerciale designata al momento della presentazione della IDF alla Banca, per i beni del valore di US$ 5.000 e superiori. Questa tassa si chiama "The Pre-shipment Inspection Fee". La consegna con fattura proforma del valore FOB di meno di US$ 5.000 o qualsiasi altro valore che può essere determinato di volta in volta sono esenti dal PSI.

Ci sono delle eccezioni per alcune merci in PSI esempio: oro, pietre preziose e metalli preziosi, animali vivi e deperibili, la merce restituita al paese dopo la riparazione, beni casalinghi ed effetti personali, rottami di metallo, giornali e periodici correnti, pacchi postali e campioni commerciali, oggetti d'arte, prodotti esplosivi e pirotecnici, armi, autoveicoli nuovi da parte dei titolari di franchising registrati.

Procedure di esportazione

Alcuni prodotti richiedono una specifica licenza/autorizzazione da parte dell'autorità statale competente. Una volta che un esportatore ha ottenuto un ordine da un acquirente dall'estero e un accordo è stato raggiunto per esportare le merci si dovrà seguire le modalità di spedizione redatte dalla Tanzania Revenue Authority.

Proprietà intellettuale, brevetti e marchi

La BRELA è l’organismo che si occupa della protezione dei diritti di proprietà intellettuale, dei brevetti e dei marchi, come statuito dal “Patent Act” del 1987, dal “Trade and Service Marks Act” del 1986 e dal “Copyright Act” del 1999.

In base alla normativa tanzana in materia, la protezione dei brevetti è garantita per dieci anni e può essere rinnovata per periodi di cinque anni ciascuno; la protezione per i marchi è, invece, garantita per dieci anni ed è rinnovabile per periodi di sette anni; la protezione del diritto d’autore è garantita per 50 anni oltre la vita dell’autore; gli audiovisivi sono protetti per 50 anni dalla pubblicazione e le realizzazioni artistiche per 25 anni dalla loro creazione.

Convenzione per la Protezione degli Investimenti

La Tanzania ha ratificato con l’Italia la Convenzione per la Protezione degli Investimenti. La ratifica è stata effettuata a Dar es Salaam il 21/08/2001, ed è stata resa esecutiva in Italia con la Legge 15/01/2003 n.21. La convenzione è entrata in vigore il 25/04/2003.

La Tanzania aderisce all’International Chamber of Commerce. Il riconoscimento della proprietà privata e la protezione contro i rischi non commerciali sono garantiti dal fatto che la Tanzania è membro della “Multilateral Investment Guarantee Agency” e dell’“International Centre for Settlement of Investment Disputes” (ICSID), entrambi istituti affiliati alla Banca Mondiale.

Per ulteriori informazioni consulatare il sito della Tanzania Revenue Authority www.tra.go.tz

 

Tanzania Revenue Authority
Ultimo aggiornamento: 03/08/2016^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché TANZANIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia