X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Rischi economici (AUSTRIA)


Debito pubblico superiore ai criteri Maastricht (> 72%)

Nel gennaio del 2012 l'Agenzia di rating americana "Standard and Poor's" ha declassato il giudizio sulla sostenibilità del debito pubblico austriaco (perdita della c.d. "tripla A"). L'agenzia "Fitch" ha ridotto la solvibilità dell'Austria nel febbraio del 2015, mentre l'Agenzia "Moody's" continua ad assegnare all'Austria il massimo livello di affidabilità.

Esposizione dell'Austria nell'Est europeo

Per motivi storici-culturali e la prossimità geografica, l'Austria è tra i primi investitori nella maggior parte dei Paesi dell'Est europeo, dove mantiene una consolidata rete di interessi economici. L'esposizione dell'Austria, in particolare del suo settore bancario, nell'Europa centro-orientale è notevole.

Crisi dell'euro e esportazioni austriache

Membro dell'Unione Europea dal 1995, l'Austria ha forti legami economici con gli altri paesi dell'UE, in particolare con la Germania. Circa il 70% dell'export austriaco è destinato al mercato UE-28, quasi il 40% alla sola Germania. Un eventuale rallentamento della "locomotiva" tedesca avrebbe quindi, inevitabilmente, conseguenze nevative anche per l'economia austriaca.

Ultimo aggiornamento: 20/05/2016