Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Overview (SVIZZERA)

Secondo gli ultimi dati statistici rilasciati dall'Istat ed elaborati dall'ICE, nel 2019 le esportazioni italiane verso la Svizzera hanno fatto registrare un incremento del 16,6% rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 26 miliardi di euro. E' questa la seconda migliore performance dell'export italiano dopo quella registrata verso il Giappone (+19,7%).
Con tale risultato l'Italia si colloca al terzo posto tra i Paesi fornitori della Svizzera, preceduta solo da Germania e Stati Uniti.
Gli incrementi maggiori si registrano nel settore pelli e accessori con una crescita del 55,4% pari a 8,1 miliardi di euro, nei metalli di base e prodotti in metallo con +48,4% pari a 4,5 miliardi di euro, e negli articoli farmaceutici chimico medicinali con +5,6% per un valore di 2.9 miliardi di euro. Positiva anche la performance del comparto agroalimentare e bevande che ha registrato un incremento del 3,5% raggiungendo 1,3 miliardi di euro di prodotti esportati nella confederazione Elvetica.

Quanto alle importazioni dalla Svizzera esse si sono mantenute a livello stabile rispetto al 2018 con un valore pari a 10,9 miliardi di euro (-0,2%).

Il saldo commerciale attivo per l'anno in oggetto ha superato i 15 miliardi di euro.

Ultimo aggiornamento: 05/03/2020