X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Dove investire (AZERBAIJAN)


Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)

IDROCARBURI. Hub energetico per la regione del Caspio e ponte naturale fra Europa e Asia, l'Azerbaijan è un mercato leader nel settore dell’energia, settore che copre più del 90% dell'export nazionale. Interessanti opportunità di investimento si aprono per i produttori di attrezzature per l’industria petrolifera e del gas off-shore, anche nella prospettiva dello sfruttamento del giacimento di gas di Shah Daniz II. ENERGIE RINNOVABILI. Per quanto concerne le energie rinnovabili in Azerbaijan, esse sono regolate da 4 leggi e diversi atti legislativi. ABEMDA (State Agency on Renewable Energy Sources presso il Ministero dell'Industria e dell'Energia) è l’unico regolatore nazionale in questo settore e gestisce l'intero processo, dalle questioni tecniche al rilascio delle autorizzazioni agli operatori. Secondo la normativa in vigore, il rilascio delle autorizzazioni richiede normalmente da 30 a 45 giorni lavorativi (Sito web: area.gov.az/en). ENERGIA EOLICA. Le migliori condizioni di vento in Azerbaigian sono presenti nella Penisola Absheron, nella parte nord-occidentale del Mar Caspio, dove la velocità media annuale del vento è di 5,8 - 8,0 m/sec. con 245-280 giorni di vento all'anno. La velocità media annuale del vento nelle zone di Ganja, Dashkasan e Nakhchivan e’ pari a 3-5 m/sec.
Nel 2007 il Consiglio per le Tariffe ha definito il prezzo di acquisto fisso di 4,5 gapics per kW/ora per l'energia elettrica ricevuta dalle centrali eoliche dei produttori individuali. Un Power Purchasing Agreement (PPA) deve essere concluso tra la compagnia statale AzerEnerji (distributore monopolista) e il produttore individuale. Teoricamente tutta l'energia prodotta può essere esportata, ma solo tramite l'attuale rete di AzerEnerji, collegata alle reti nazionali di Russia, Georgia ed Iran. Per il momento lo Stato Azero non ha individuato le zone preferenziali per il posizionamento dei parchi eolici. In ogni caso la decisione è presa in stretta consultazione con le strutture statali responsabili. Oggi in Azerbaijan funziona uno solo parco eolico della compagnia "Caspian Engineering Technology United" (www.caspian.com.az), la prima azienda azera impegnata nello sviluppo delle fonti energetiche alternative, eolica e solare. Il primo progetto pilota è costituito da 2 turbine eoliche Vestas V52 con una capacità complessiva di 2,2 MW in Yeni Yashma, nella regione Khizi. Inoltre, 2 strumenti di misura del vento sono stati eretti all'altezza di 60m per l'analisi del potenziale eolico reale. Il Training Center si occupa della formazione tecnica del personale. La società prevede la costruzione di parchi eolici in Khizi e  la produzione di componenti per turbine eoliche e pannelli solari. Una parte dei lavori per tale progetto è stata portata a termine.

Principali aziende del settore
  • Sito Internet: www.azerenerji.gov.az
  • Contatti: Ak.Abdulkarim Alizadeh str. 10, Baku. Az 1005
    Tel 994 12 4923109
    Fax: 994 12 4926355
    e-mail: azerenerji@azerenerji.com
  • Note: Azerenergy ├Ę la pi├╣ grande compagnia di produzione di energia elettrica dell'Azerbaijan.
  • Sito Internet: http://www.amec.com/aboutus/projects/oil_and_gas/oil_and_gas_in_azerbaijan.htm
  • Note: AMEC ├Ę un consorzio formato da SOCAR con Tekfen, una societ├á di costruzioni turca e Azfen.
  • Contatti: Address:
    Tabriz St. 86
    Baku, AZ-1008
    Azerbaijan
  • Note: Azienda di produzione per macchine e attrezzature per l'industria petrolifera e del gas.
  • Sito Internet: https://socar.az/az/home
  • Contatti: President Rovnag Abdullayev
    Tel: ( 99412) 492 0745
    Fax: ( 99412) 493 6492
    Email: socar1@socar.az

    Elshad Nassirov
    Vice-president for investments and marketing
    Tel: ( 99412) 521 0025
    Fax: ( 99412) 521 0143
    Email: enassirov@socar.az
  • Note: Azerbaijan International Operating Company (AIOC) ├Ę un consorzio composto da 11 compagnie petrolifere internazionali provenienti da sette paesi.
Prodotti chimici

Le industrie petrolchimica e chimica Azera necessitano di una sostanziale modernizzazione. Il Gruppo statale Azerkimia, supervisiona la maggior parte degli stabilimenti chimici, i quali rientrano in un programma di imminente privatizzazione. In particolare, l’azienda Sumgayit Superphosphate sarà privatizzata nel prossimo futuro. Questo è l’unico stabilimento localizzato nel Caucaso meridionale che produce fertilizzanti minerali, acido solforico e solfato d’alluminio; oltre a ciò gode di una buona infrastruttura. L’azienda Sumgayit Household Chemical, specializzata nella produzione di detersivi, è un altro esempio di stabilimento che sarà privatizzato. Altre opportunità di investimento sono offerte grazie alla politica di privatizzazione adottata nel Paese coinvolgendo lo stabilimento Azershina (pneumatici e altri prodotti in gomma), l’azienda Baku Iodine (iodio e prodotti a base di iodio) e lo stabilimento Salyan (lavorazione delle materie plastiche).

Principali aziende del settore
  • Contatti: Azershina
  • Contatti: Azerikimya
  • Contatti: Sumgayit Superphosphate
  • Contatti: Baku Iodine plant
  • Contatti: Sumgait Household Chemistry plant
Trasporto e magazzinaggio

Data la posizione strategica dell'Azerbaijan, nel corso degli ultimi anni, sono stati avviati piani di sviluppo nazionali e internazionali che garantiranno e miglioreranno i collegamenti con i Paesi limitrofi, in particolare Georgia, Turchia, Russia e Iran.

Il settore dei trasporti in Azerbaijan ha contribuito nel 2012 al 6,6% del PIL, facendo di questo settore il terzo contributore dell'economia nazionale dopo il comparto industria - incluso il segmento oil&gas - e le costruzioni. Nei primi 9 mesi del 2012, il flusso di investimenti nel settore dei trasporti e' ammontato a 1,7 miliardi di euro, a fronte di 2,5 miliardi nel 2011 e 2,4 miliardi nel 2010. Secondo i dati del Ministero dei trasporti azero, 114 milioni di tonnellate di merci e 1,2 miliardi di passeggeri sono stati trasportati nei primi 9 mesi del 2012. Nel 2013, il Ministero dei Trasporti azero e' destinatario di 140 milioni di dollari provenienti dal budget governativo, destinati al finanziamento per la costruzione e la gestione di strade, tunnels, infrastrutture logistiche e di trasporto.

TRASPORTO FERROVIARIO: La linea ferroviaria nazionale in Azerbaijan si sviluppa su una rete di 2.932 kilometri, dei quali il 72% a binario unico ed il 28% a doppio binario, per il 60% elettrificata. Sono 176 le stazioni, delle quali due (Baku e Shirvan) completamente automatizzate e 12 adibite alla movimentazione dei containers. Gran parte della linea ferroviaria è a scartamento metrico. Le maggiori opportunita’ di inserimento per le nostre aziende sono legate a due programmi:

1. Ammodernamento della tratta Baku-Tbilisi-Kars (Azerbaijan- Georgia-Turchia) per un totale di 826 chilometri, che stabilira' un legame fra il Caucaso e l'Europa, collegandosi al cd. "corridoio 4" dell'Unione Europea; Per quanto riguarda la collaborazione nel settore ferroviario, la controparte e’ il Dipartimento delle Ferrovie dello Stato presso il Ministero dei Trasporti (contatti in calce). Limitatamente al progetto di ammodernamento della tratta Baku-Tbilisi-Kars, l’interlocutore e’ il Dipartimento per le Relazioni Internazionali del Ministero dei Trasporti (contatti in calce).

2. Ampliamento della metropolitana di Baku (costruzione di 3 nuove stazioni, ammodernamento della stazione “28 Maggio” e scavo di 7 chilometri di tunnel). Il committente e’ la Metropolitana di Baku (contatti in calce)

3. Un ulteriore progetto riguarda la riabilitazione della linea Baku-Alyat-Beyuk, che colleghera' il nuovo porto internazionale di Alyat con il confine georgiano-azero; per tale progetto sono stati stanziati fondi pari a 1 miliardo di euro.

TRASPORTO MARITTIMO: In corso opere di ingegneria per la costruzione del nuovo "Alyat Internazionale Sea Port", per lo sviluppo del trasporto via mare e dei servizi ad esso connessi.

TRASPORTO STRADALE E PONTI- I principali progetti

  1. Progetto di miglioramento dell'autostrada, lungo ponte autostradale su Baku Bay, affidato ad un consorzio internazionale, per un costo stimato di 1,5-1.8 miliardi di dollari (studio di fattibilità predisposto dalla società coreana Dong Sang).
  2. Miglioramento dell'autostrada Baku-Shamakhi, per un tratto di 100 km, co-finanziato dalla Banca Mondiale, per un valore di 242 milioni di dollari - importo totale 356 milioni. Consegna nel 2015.
  3. Costruzione di una sezione dell'autostrada Masalli-Astara, co-finanziato dalla Asian Development Bank ADB per 200 milioni di dollari - importo totale 400 milioni di dollari. Azeryolservices (agenzia del Ministero Trasporti) ha bandito la gara nel febbraio 2013

TRASPORTO AEREO: lancio di nuove rotte, sviluppo di nuovi servizi di trasporto aereo, apertura di negozi negli aeroporti, costruzione del nuovo aeroporto di Baku. La commessa per quest'ultimo è stata aggiudicata dalla società AzVirt. Opportunità per le imprese italiane interessate a lavorare come subcontractors.

Principali aziende del settore
  • Sito Internet: www.metro.gov.az
  • Contatti: Metropolitana di Baku
    indirizzo Huseyn Javid avenue 33 A, Baku AZ 1602

    Direttore - Taghi AKHMEDOV
    tel: 00994 12 490 0000;
    fax: 00994 12 490 00 25;
    email: mail@metro.gov.az; akhmedov_taghi@metro.gov.az;
  • Sito Internet: http://www.azal.az
  • Contatti: http://www.azal.az
  • Sito Internet: http://www.azal.az
  • Contatti: http://www.azal.az
  • Sito Internet: www.bakuport.gov.az
  • Contatti: AZ1122, BAKI , TB─░L─░S─░ PR. 1054
    Tel/Faks: 4048166
    e-mail: office@bakuport.gov.az
    ____________________________
    AZ1000, 28 MAY st.6/22
    Tel/Faks: 4933042
  • Sito Internet: www.azvirt.com
  • Contatti: Indirizzo: B.Bunyatov str., 26 B
    Baku, AZ1040 Sabunchu district, Bakikhanov,
    Tel: ( 994 12) 565 55 02/03/04
    Tel: ( 994 12) 565 55 16
    Fax: ( 994 12) 565 71 71
    E-mail: office@azvirt.com
  • Note: Costruzione di strade, aeroporti
  • Sito Internet: http://www.azerbaijanyp.com
  • Contatti: 69, ALIBEY HUSEYNZADEH STR, P.O. Box: AZ1009, Baku Phone 5962388
    5962366
  • Note: ABADA, ASSOCIATION OF INTERNATIONAL ROAD CARRIERS OF AZERBAIJAN
  • Sito Internet: http://caspar.az/eng/company.html
  • Contatti: 5, M.Rasulzade, Baku, AZ1005, Azerbaijan
    Phone: (99412) 493-20-58;
    Fax: (99412) 493-53-39
    E-mail: adxdg@caspar.az
  • Sito Internet: www.addy.gov.az.
  • Contatti: Dipartimento delle Ferrovie dello Stato presso il Ministero dei Trasporti
    Indirizzo:Dilara Aliyeva street 230, Baku
    Direttore Arif ASKEROV
    tel: 00994 12 498 44 67;
    fax: 00994 12 598 42 80;
    email: office@addy.gov.az; nadir_azmammedov@mail.ru
  • Contatti: Dipartimento per le Relazioni Internazionali del Ministero dei Trasporti
    Capo del Dipartimento Fikrat BABAYEV
    tel: 00994 12 430 99 48;
    email: int.relations@mintrans.az)
  • Sito Internet: http://www.addy.gov.az/index/en/
  • Contatti: Tel: (99412) 499-44-31
    Fax: (99412) 499-65-84
    Email: yd@railway.gov.az
Prodotti delle miniere e delle cave

L’industria metallurgica è una delle più importanti dell’Azerbaigian. Alcune fra le principali aziende del settore sono: Dashkesen (estrazione mineraria e attività di trasformazione), Azerboru (rulli), Dash Salahly (estrazione mineraria e minerali di ferro). Le più importanti miniere di ferro nel Caucaso sono localizzate in Azerbaigian. L’industria di trattamento dei minerali e l’industria estrattiva potrebbero essere ulteriormente sviluppate. L’introduzione di nuovi processi tecnologici per l’estrazione dei minerali contribuirebbe ad aumentare l’importanza dei prodotti del settore, favorendo in prospettiva l’esportazione verso mercati limitrofi.

Principali aziende del settore
  • Contatti: Azerboru
  • Contatti: Sumgait Aluminum
  • Contatti: Dashkesen Ore Refining JSC
  • Contatti: Baku Steel Casting
  • Contatti: Baku Steel
Costruzioni

Il settore delle costruzioni, sia  immobiliare  (residenze, uffici, alberghi) che  infrastrutturale, continua ad offrire interessanti opportunità di investimento, particolarmente per quanto riguarda gli ambiziosi obiettivi del Governo in merito ai piani di "ricostruzione" dei territori recentemente riconquistati.a seguito della guerra con l'Armenia.  Le Costruzioni rappresentano  un settore importante dell’economia azera, contribuendo alla formazuione del PIL in percentuali variabili tra  l'8 e 10%.                                                

È stato completato il progetto polifunzionale del Complesso Azure, composto da un Residence, da un Centro Business e dal centro d’intrattenimento Megafun, e costruito dalla società Yeni Hayat, leader nel settore delle costruzioni. Altresi', la societa' di costruzioni DIA Holding, promotrice della costruzione delle Flame Towers, ha completato numerosi progetti, fra i quali l'Heydar Aliyev Center, la costruzione del Tourism Complex di Shahdag, il Premium Villas Projecy, le State Coast Facilities, la CIV Aviation Building, il Bilgah Estate Project, il Baku Palace. Anche in questo caso, opportunità nel settore arredamento di interno e design per le imprese italiane - alcune già operano ad oggi per alcuni progetti (Gruppo Maligno, Made in Project). La fiera di settore BakuBuild si tiene annualmente.

Ultimo aggiornamento: 24/08/2023
/*WEB ANALYTICS ITALIA*/ /*GOOGLE ANALYTICS*/