Relazioni internazionali (AUSTRIA)

Aree di prioritario interesse della politica estera austriaca. Basata sui pilastri dell'appartenenza all'UE e della neutralità (oltre che della difesa dei diritti dell'uomo), la politica estera austriaca esprime stabilmente uno specifico interesse per alcune aree ritenute strategiche, in particolare per l’Europa centro-orientale, per i Balcani e il bacino del Mar Nero (inteso come naturale “estensione geografica” dell’area danubiana). In tale quadro, Vienna – in piena linea con l’azione svolta dall’Italia – sostiene in sede comunitaria le iniziative volte a rafforzare le prospettive europee dei Paesi dei Balcani occidentali, nella consapevolezza che l’ancoraggio all’Europa è condizione essenziale per la stabilizzazione politica e la crescita economica della regione. I Governi austriaci si sono dunque sempre espressi in favore dell’allargamento dell’UE ai Paesi dei Balcani Occidentali, trattandosi di un'area da sempre vicina Vienna, ove l’Austria ha sviluppato anche rilevanti interessi economici. Inoltre, il progressivo affermarsi in ambito UE di politiche regionali che collimano con interessi geo-strategici di Vienna (come le strategie “danubiana” ed "alpina"), fanno sì che l’Austria costituisca attivo protagonista dei relativi processi.

Neutralità dell’Austria. La neutralità austriaca resta incardinata in una legge costituzionale modificabile solo con maggioranza parlamentare qualificata (due terzi). L’Austria si considera, dopo il suo inserimento nelle iniziative comunitarie di difesa, un paese “non alleato”, ma vincolato a obblighi di solidarietà europea. Procedendo “per linee interne”, il governo si sta quindi avvalendo della PESD per collaborare con la NATO (partecipando ad operazioni di peace-keeping nei Balcani), della cui “Partnership for Peace” è membro attivo.

Nazioni Unite. Vienna è sede di uno dei quartieri generali del Segretariato ONU, dove, tra gli altri, sono ubicate l’Agenzia per l’energia atomica (IAEA) e l’Ufficio per i controlli anti-droga (UNODC). A seguito di alcuni cambiamenti organizzativi in seno all’ONU, Vienna è diventato uno dei maggiori centri per il coordinamento internazionale nella lotta al crimine, al traffico di droga e al terrorismo.

Missioni militari all’estero. Le forze armate austriache sono da tempo impegnate in operazioni di "peace-keeping", sotto l’egida dell’ONU e dell’UE (nonché della NATO nell'ambito della Partnership for Peace), in diverse aree. I contingenti austriaci più consistenti si trovano in Kossovo, Bosnia-Erzegovina e Libano. L’Austria ha inoltre partecipato con piccoli contingenti ad operazioni di peace-keeping in Afghanistan e a Cipro.

Relazioni con l’Unione Europea. L’Austria, che ha aderito all’UE nel 1995, dall’aprile 1998 è entrata a far parte dello ‘’Spazio Schengen’’ e nel secondo semestre del 1998 ha esercitato per la prima volta la Presidenza di turno dell'Unione Europea. La firma del Trattato di Lisbona, il 13 dicembre del 2007, è stata accolta con soddisfazione da Vienna, secondo cui il nuovo Trattato consentirà di affrontare con rinnovato slancio le nuove sfide dell’integrazione europea. L’Austria ha ratificato il 6 luglio 2012, il Meccanismo di Stabilità (“MES”) ed il “Fiscal Compact”. Nel secondo semestre 2018, l'Austria ha esercitato la Presidenza dell'Unione Europea.

Relazioni politiche con l’Italia. Negli ultimi anni le relazioni italo-austriache hanno conosciuto un costante rafforzamento, nel solco della decisione dei Ministri degli Esteri Dini e Ferrero-Waldner, nel 2000 a Roma, di adottare la formula delle "consultazioni rafforzate", con incontri periodici a vari livelli. Ad arricchire e consolidare i rapporti bilaterali hanno contribuito la complementarietà di interessi e le prove concrete di solidarietà che l’Italia ha fornito all’Austria in due momenti significativi della sua storia recente: il convinto sostegno all’adesione di Vienna all’UE e la posizione di “ragionevolezza” dell’Italia in occasione delle sanzioni adottate da Bruxelles nel 2000

Ultimo aggiornamento: 23/01/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché AUSTRIA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in AUSTRIA

AMBASCIATA VIENNA