Cosa vendere


Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature

La composizione dell’export italiano negli EAU è quella tradizionale che caratterizza il tessuto imprenditoriale italiano: nel 2015 e nel 2016 si sono confermani al primo posto, come negli anni scorsi, le produzioni di oreficeria-gioielleria, seguita dai macchinari industriali e dai prodotti dell’industria meccanica. Il potenziale per le produzioni ed i servizi italiani sul mercato potrà nel medio termine beneficiare della presenza nel Paese di un elevato reddito pro-capite e di una ricchezza petrolifera che durerà almeno per i prossimi 100 anni. Allo stato, tuttavia, la prolungata fase di bassi prezzi del petrolio e di ridotto potere d'acquisto hanno fortemente inciso sull'import di prodotti di gioielleria italiana. Emirati Arabi Uniti comunque a rappresentare una delle più dinamiche realtà dell’intera regione, con una crescita economica che è stata particolarmente intensa nel periodo compreso fra il 2005 e il 2008, per poi rallentare a partire dalla fine del 2008, in coincidenza con la fase di recessione che ha investito i mercati internazionali, le difficoltà del comparto immobiliare di Dubai e la crisi debitoria della holding pubblica Dubai World, riprendere con nuovo vigore a partire dal 2011 e rallentare leggermente dalla fine del 2015 a causa dello sfavorevole andamento dei prezzi del greggio. La domanda di gioielli in Emirati Arabi Uniti è fortemente influenzata dal background culturale ed etnico sia dei residenti del Paese, sia dei turisti in transito. Tra i residenti e’ forte la presenza sia di espatriati indiani, sia di altri arabi, per i quali l'oro è spesso acquistato sopratutto come investimento. Per le vecchie generazioni l’oro e’ anche tradizionalmente un dono di nozze. L'acquisto in genere si indirizza verso prodotti senza marchio, ma di alto valore intrinseco, nel famoso Souk dell'oro a Dubai. Questo tipo di segmento di consumatori è più interessato al valore reale dell'oro rispetto a design, marchi o tendenze della moda. Viceversa le generazioni più giovani, di tutte le nazionalita’, sono molto attente alle tendenze moda e alla ricerca di oggetti particolari, al passo con i trend e da poter indossare per un uso quotidiano. In termini di distribuzione Dubai è la principale piazza di ingresso e di offerta di gioielli nel Medio Oriente: sono oltre 1.000 gli operatori professionali attivi nel settore e 600 i punti vendita di Dubai. 


Principali aziende del settore

Al Liali Jewellery
Sito Internet: http://www.allialijewellery.com/
Contatti: Head Office
DMCC: Dubai Multi Commodities Centre
Building 1, Level 2, Office 1,
Sh. Zayed Road,
Dubai, UAE, P.O. Box – 39282
Tel. 9714 3688500
Fax. 9714 3688501
Email: alliali@emirates.net.ae
Al Masaood Jewellery
Sito Internet: http://www.masaood.com/content/Al-Masaood-Jewellery
Contatti: P.O. Box 4309, Abu Dhabi, UAE
Tel: 971 (0) 2 6337800
Fax: 971 (0) 2 6333225
Email:masaoodj@emirates.net.ae
Joy Alukkas
Sito Internet: www.joyalukkas.com
Contatti: Corporate Head Office
P.O.Box:12928, Dubai, UAE.
Tel: 971 4 25 22 900
Fax: 971 4 25 22 922
E-mail: customercare@joyalukkas.com
Dhamani Jewellery
Sito Internet: www.dhamani.com
Contatti: Head office
No. 150, Zone 3, 6th Floor,
The Gold Center Building
P. O. Box 39237, Deira, Dubai, U.A.E
T: 971 4 226 2558,
F: 971 4 226 2557
E: info@dhamani.ae
Damas Jewellery
Sito Internet: www.damasjewellery.com
Contatti: Corporate Sales Department
Jumeirah Lake Towers, DMCC, Damas Building, Block #3,
1st Floor, P.O. Box. 1522, Dubai, U.A.E.
Tel: 9714 427 0554
Fax: 9714 427 0570
Email:corporate.sales@damasjewellery.com


Prodotti alimentari

Gli Emirati Arabi Uniti importano circa il 90% dei prodotti alimentari, degli alimenti finiti e degli ingredienti e rappresentano dunque un Paese particolarmente interessante per le imprese italiane del settore, che hanno il vantaggio di poter offrire prodotti di cui il mercato locale riconosce ed apprezza l’alto livello qualitativo. La domanda di prodotti importati è in continua crescita anche alla luce della significativa espansione del settore del turismo e dell’alto numero di nuovi hotel e resort aperti negli Emirati Arabi negli ultimi anni.  Il settore della ristorazione del Paese è un mercato molto redditizio in termini di ritorni e conta su oltre 11.000 centri di ristorazione, di cui oltre 4.000  a Dubai e 3000 ad Abu Dhabi. Il sistema di distribuzione e di vendita all’ingrosso degli alimentari negli Emirati è avanzato, ben attrezzato e diretto. Importatori e produttori di alimenti vendono direttamente ai negozi al dettaglio. Secondo i rapporti, circa il 65% delle vendite totali al dettaglio viene attribuito a supermercati e ipermercati.  Nell’ultima decade il settore alimentare al dettaglio ha sperimentato una crescita senza precedenti. Società come Carrefour stanno aumentando la concorrenza tra i più grandi venditori al dettaglio. Il valore annuale del mercato alimentare della distribuzione al dettaglio è stimato intorno ai 2.7 miliardi di dollari. La cifra media spesa dalle famiglie per gli alimenti è pari a 3,600 dollari annuali. Non ci sono limitazioni all’importazione di prodotti alimentari, eccetto determinate restrizioni per la carne di maiale e le sostanze alcoliche (che possono essere importate solo da distributori autorizzati). Il governo degli EAU ha annunciato che dal 24 aprile 2008 tutti i prodotti alimentari importati devono essere muniti di diciture in arabo sugli imballaggi. Questa rinnovata enfasi sull’etichettatura in arabo nasce a seguito della direttiva approvata dal GCC, che copre tutti i prodotti di consumo:  gli Emirati si sono così uniformati alle regole in uso in Oman, Bahrein, Arabia Saudita, Kuwait e Qatar, dove sono già applicate etichette in arabo.


Principali aziende del settore

Green House
Sito Internet: www.greenhouseuae.com
Contatti: P.O.Box:5927, Sharjah, UAE
Email: info@greenhouseuae.com
Phone: 00971 6 5332218
Fax: 00971 6 5336631
MMI LLC Dubai
Sito Internet: www.mmidubai.com
Contatti: PO Box 70, Dubai, UAE.
Tel.: 971 4 4245000
Fax.: 971 4 3686305
Email: contactus@mmimail.net
African and Eastern LLC
Sito Internet: www.africaneastern.com
Contatti: Po Box 32321 Dubai, United Arab Emirates. Tel: 971(4) 4344500
Fax: 971(4) 4227688
Email:reception@ane.ae
LULU HYPERMARKETS, SUPERMAKETS, DEPARTMENT STORES
Sito Internet: http://uae.luluhypermarket.com/
Contatti: Head Office, EMKE Group
P.O. Box: 4048, Abu Dhabi, U. A. E.
Tel: 971 2 6421800
Fax: 971 2 6421716
e-mail: headoffice@ae.lulumea.com
AL MAYA GROUP
Sito Internet: http://almaya.ae/
Contatti: P.O. Box 8476, Dubai, UAE
Tel. 971 4 2821555 / 4 3473500
Fax. 971 4 2820092 / 4 3473501
cwh@almaya.ae
TRUEBELL MARKETING
Sito Internet: http://www.truebell.org/
Contatti: P.O. Box 35629 Dubai,UAE
Tel: 971 4 8856968
Fax: 971 4 8856977
fax@truebell.org


Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)

Il mercato e’ in pieno sviluppo e i prodotti italiani, in modo particolare per la loro qualita’, sono sempre la prima scelta per coloro in grado di acquistarli. Non e’ facile tuttavia, ad eccezione delle grandi marche, affermare un prodotto italiano solo per la sua qualita’: data l’elevata presenza di prodotti di provenienza asiatica a prezzi contenuti, gli importatori/grossisti mirano ai quantitativi, finendo per non essere interessati  a sostenere i costi per affermare prodotti di nicchia. I prodotti delle piu’ importanti firme vengono commercializzati dalle principali societa’ presenti nei principali shopping mall di Dubai: Saks Fifth Avenue, Splash, Jashanmals,  Bin Hendi, ecc. Le firme italiane sono presenti in Dubai all’interno dei numerosi centri commerciali che si trovano in citta’. praticamente tutte le principali firme italiane sono presenti nei principali Shopping Mall degli EAU e in particolare di Dubai. Gli EAU sono un mercato nel quale l'accesso e' ancora molto difficile se non trainato da un forte brand o un ingente investimento in comunicazione (le stesse considerazioni valgono per il settore calzature e accessori, in particolare pelletteria). Questo tipo di strategia commerciale e’ tipica sopratutto di ben costruite e consolidate formule di franchising (caratterizzate da specifiche azioni di sell out sul consumatore finale, curato concept del punto vendita, layout, display, brand image, ecc). 


Principali aziende del settore

Chalhoub Group
Sito Internet: http://www.chalhoub-group.com
Contatti: P.O.Box: 261075, Dubai, UAE
Tel: 971 4-804-5000
Fax: 971 4-804-5099
Email:businessdevelopment@mailmac.net, contact@mailmac.net
Al Tayer Group
Sito Internet: http://www.altayer.com/
Contatti: P.O.Box: 2623, Dubai, UAE
Tel: 971 4 2011111
Fax: 971 4 2824901
Email:info@altayer.com
Bin Hendi Group
Sito Internet: http://www.binhendi.com/v2/fashion2.htm
Contatti: P.O.Box: 1038, Dubai, UAE
Tel: 9714 3846777
Fax: 9714 3846799
Email: binhendi@binhendi.com
Landmark Group
Sito Internet: http://www.landmarkgroup.com
Contatti: P.O.Box: 25030, Dubai, UAE
Tel: 9714 8094000
Fax: 9714 8094040
Email: sunil.nayak@landmarkgroup.com
barunkumar.mukherjee@landmarkgroup.com
Jashanmal Group
Sito Internet: http://www.jashanmalgroup.com/
Contatti: P.O.Box: 1545, Dubai, UAE
Tel: 971 4 4174800
Fax: 971 4 4174850/06


Mobili

Il settore arredamento e' legato negli EAU a quello delle costruzioni, che ha ripreso a crescere dopo la crisi del 2008 e influenza la domanda sia per il settore residenziale che per quello non residenziale. La continua costruzione di nuove abitazioni ed uffici, la crescita nel livello medio del salario, la disponibilità di abitazioni per i cittadini di nazionalità emiratina, hanno determinato una crescita progressiva della domanda di mobili. I mobili italiani continuano ad avere un grande apprezzamento tra i consumatori e gli importatori locali: il prodotto italiano, infatti, gode di largo prestigio in tutto il Paese e gli esportatori italiani possono e devono guardare al mercato degli Emirati sempre più come un trampolino di lancio per la penetrazione commerciale in altri mercati del Golfo, del Medio Oriente e del Sub Continente indiano. L’Italia ha visto nel 2015 un ulteriore incremento delle esportazioni di mobili, che ammontano a Euro 231,6 milioni, rispetto a Euro 162,5 milioni nell'anno precedente. I dati dell’export dei primi nove mesi del 2016 ndicano una crescita del 2,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La domanda di mobili può essere divisa in nuova domanda per l’arredamento di nuovi uffici, alberghi o abitazioni e domanda di sostituzione di vecchi mobili (per edifici già esistenti e già arredati), che proviene dal desiderio di cambiare e dai diversi gusti ed esigenze dei consumatori sopravvenuti. Il mercato del mobile negli EAU vale US$ 2,7 miliardi, a prezzi alla produzione. Il mobile ad uso residenziale rappresenta il 90% del mercato, quello da ufficio il restante 10%. Non esiste un unico trend che influenza l'acquisto di mobili e complementi d'arredo, data la caratteristica' multiculturale della popolazione residente negli EAU: tuttavia si registra, nella fascia giovane o ad alto reddito, una tendenza all'acquisto di prodotti di lusso e di stile moderno, con un buon riconoscimento della qualita' offerta dal Made in Italy. Occorre ricordare, tuttavia, la grande attenzione al fattore prezzo e alla concorrenza di prodotti di media qualita' offerti a costi competitivi, provenienti soprattutto da Turchia, Cina e Libano. I prodotti dell'arredamento vengono distribuiti essenzialmente da agenti/distributori, mentre gli showroom sono quasi sempre plurimarca.    


Principali aziende del settore

Al Reyami Group
Sito Internet: www.reyami.com
Contatti: Al Reyami Group Head Office

P. O. Box: 14662, Dubai, U.A.E.
Tel: 971 4 3364666
Fax: 971 4 3366775
Email: rof@emirates.net.ae
Western Furniture
Sito Internet: www.westernfurniture.ae
Contatti: Western Furniture LLC.
P O Box 8930, Dubai, U.A.E.
Tel: 971 4 3377152
Fax: 971 4 3368028
Email: sales@westernfurniture-uae.com
Purity LLC
Sito Internet: www.purity.ae
Contatti: P.O. Box: 113876, Dubai, United Arab Emirates
T: 971 4 325 3737
F: 971 4 325 3566
Email:info@purity.ae
Bin Hendi - Baiuti
Sito Internet: www.baituti.com
Contatti: P.o.Box:1038, Dubai, UAE
Phone:00971 4 3344478
Fax:00971 4 3351998
Email:sales2@baiuti.com
Marlin Furniture
Sito Internet: www.marlinfurniture.com
Contatti: P.O.Box: 50579 Dubai, United Arab Emirates
Tel: 9714 3346664
Fax: 9714 3346318
email: info@marlinfurniture.com


Servizi di alloggio e ristorazione

Ancor prima dell’annuncio della vittoria di Dubai per ospitare l’Expo 2020, negli Emirati Arabi Uniti erano oltre 32 mila le stanze d'albergo in via di realizzazione, circa 20 mila delle quali nella capitale, mentre il rimanente era suddiviso tra Dubai, con un tasso percentuale di crescita di disponibilità alberghiera del 7% annuo, e gli altri cinque Emirati del Nord, ancora in posizione molto marginale rispetto alle due grandi sorelle. In vista di Expo 2020, e' prevista la costruzione di ulteriori 140 hotel, nel periodo 2015-2017, che porteranno ad un totale di 750 hotel e oltre 114.000 stanze. I nuovi progetti alberghieri già in fase di realizzazione sono moltissimi. Molto si sta facendo anche ad Abu Dhabi, che negli ultimi anni sta cercando di promuoversi come attrazione turistica alternativa a Dubai. Fra i tanti interventi previsti, va menzionato il grandioso distretto culturale della capitale in costruzione presso l'area di Saadiyat Island. L’isola ospiterà un’estesa concentrazione di istituzioni culturali di altissimo livello, fra cui i musei del Louvre e del Guggenheim, oltre al Museo Marittimo, al National Zayed Museum e al Performing Arts Centre disegnato da Zaha Hadid, dedicato alla musica, alla danza, all’opera e al teatro.

Relativamente a Dubai,  tra i progetti in corso vale la pena ricordare la realizzazione del Dubai Creek Harbour che si prevede diventerà uno dei posti turistici e residenziali piu’ importanti della citta’ con nove distretti residenziali, 22 hotels, un yacht club, una marina, il porto e quale punta di diamante la torre ideata dallo spagnolo Santiago Calatrava Valls che supererà in altezza gli 828 metri del Burj Khalifa.

Alla luce di questi progetti residenziali annunciati o in via di realizzazione, il segmento del contract assume una grande rilevanza, poiche' include sia l'arredamento residenziale, che degli uffici, che delle strutture ricettive (hotel, ristoranti, spazi pubblici, ecc.). Si stima che circa il 50% del mercato dell'arredamento sia veicolato attraverso il settore contract, di cui il 37% e' rappresentato proprio dal segmento dell'ospitalita'.        


Principali aziende del settore

AL DAR properties PJSC
Sito Internet: www.aldar.com
Contatti: P.O.Box 51133, Abu Dhabi, UAE
Tel: 00971 2 8105797
Fax: 00971 2 8105550
Email: mabughazaleh@aldar.com
Al Habtoor Leighton Group
Sito Internet: www.hlgroup.com
Contatti: P.O.Box 10869, Dubai, UAE
Tel: 00971 4 2857551
Fax: 00971 4 2857479
Email: info@hlgroup.com
Arabian Construction Company (ACC)
Sito Internet: www.accsal.com
Contatti: P.O.Box 2113, Abu Dhabi, UAE
Tel: 00971 2 6445400
Fax: 00971 2 6155020
Email: abudhabi@accsal.com
Arabtec Contruction LLC
Sito Internet: www.arabtecuae.com
Contatti: P.O.Box 3399, Dubai, UAE
Tel: 00971 4 3400700
Fax: 00971 4 340 4004
Email: arabtec@arabtecuae.com
EMAAR PROPERTIES
Sito Internet: www.emaar.com
Contatti: P.O.Box 9440, Dubai, UAE
Tel: 00971 4 3673333
Fax: 00971 4 3673000
Email: info@emaar.ae


Ultimo aggiornamento: 04/01/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perch EMIRATI ARABI UNITI Outlook politico Outlook economico Competitivit e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunit d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in EMIRATI ARABI UNITI