X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Cosa vendere (KAZAKHSTAN)


Mobili

In Kazakhstan, in assenza di grandi catene di distribuzione di mobili e arredo  una delle figure di riferimento per il mercato locale e' l’importatore-rivenditore che effettua gli ordinativi sulla base delle richieste del cliente.  La clientela piu` abbiente si affida in genere ad architetti, designer ed arredatori italiani per l’intero progetto di rifinitura e di arredamento di appartamenti e ville.  I mobili italiani sono molto apprezzati non soltanto nel settore residenziale ma anche nel settore commerciale (dai centri commerciali alle catene di ristorazione.  Risulta dunque utile per gli esportatori avvalersi anche della consulenza degli studi di arredo-design locali che spesso rappresentano un ottimo punto di riferimento per l'accesso al mercato. Negli ultimi anni si e' registrata una costante crescita dei buyers e degli studi di architettura che partecipano alle Fiere dell'arredo design in ITalia anche grazie all'ausilio dell'ufficio di  ICE Agenzia di Almaty.  

Principali aziende del settore
  • Sito Internet: www.akniet.kz
  • Contatti: Almaty, Rayimbek Ave., 92
    Tel.: 007 727 2 505 587
    Tel./fax: 007 727 2 505 586
    E-mail: furni02@mail.ru
  • Note: importatore di mobili e articoli di arredamento
  • Sito Internet: www.bravomebel.kz
  • Contatti: Almaty, ul. Timiryazeva, 1
    Tel.: 007 727 293-90-90
    Tel./fax: 007 727 271-92-62
    E-mail: erlan@seven.kz
  • Note: importatore di mobili da casa e da ufficio; articoli di arredamento
  • Sito Internet: www.sergiogroup.com
  • Contatti: Almaty, Dostyk Ave., 116
    Tel: 007 727 258 59 09
    Fax: 007 727 258 70 48
    e-mail: sergio.group@gmail.com
  • Note: importatore di mobili e articoli di arredamento, cucine
  • Sito Internet: www.zhanna.kz
  • Contatti: Almaty, Abay Ave., 117
    Tel.: 007 727 258 38 03
    Fax: 007 727 258 37 17
    E-mail: zhanna@zhanna.kz
  • Note: importatore di mobili e articoli di arredamento, studio di progettazione e design
  • Sito Internet: www.azimut-lux.kz
  • Contatti: Almaty, Abai Ave., 31
    Tel.: 007 727 258 29 31 / 32
    Tel./fax: 007 727 258 37 63
    E-mail: azimut@azimut-furniture.kz
  • Note: importatore di mobili e articoli di arredamento, studio di progettazione e design
Articoli di abbigliamento (anche in pelle e in pelliccia)

La ripartenza dei mercati internazionali  a seguito dell’attenuazione dell’impatto dell’emergenza pandemica, ha favorito una ripresa dell’export dell'abbigliamento e del comparto calzaturiero verso il Kazakistan, che ha fatto registrare nel 2021 un aumento del 13,5% rispetto all’anno precedente. L'export viene sostenuto anche grazie all'azione di promozione integrata svolta dalle istituzioni italiane presenti sul territorio (Ambasciata e ICE) in collaborazione con Assocalzaturifici, che, dopo la pausa imposta dalla pandemia, dall'ottobre 2021 ha ripreso l'organizzazione degli appuntamenti fiersitici ad Almaty su base semestrale.  

Macchinari e apparecchiature

Il Kazakhstan rappresenta un mercato maturo per la filiera dei macchinari e dei servizi legati all'industria petrolifera e, piu' in generale, al settore energetico. Su base annua, una quota oscillante tra il 30 ed il 40% del totale dei beni esportati dall'Italia verso il Paese centroasiatico  e' rappresentata da macchinari e apparecchiature utilizzate dal comparto energetico. Inoltre, gli annunciati piani governativi in materia di diversificazione della struttura produttiva del Paese e sviluppo dell'industria manifatturiera appare pefettamente complementare rispetto al sistema industriale italiano, offrendo interessanti opportunita' commerciali. 

Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)

L'avvio del processo di transizione ecologica da parte del Paese contribuisce allo sviluppo di opportunita' per la filiera della PMI italiane operanti nei settori connessi alla produzione di energia rinnovabile, alla digitalizzazione delle infrastrututre energetiche, all'economia circolare e all'efficienza energetica. 

Prodotti alimentari

Negli ultimi anni sono sorti numerosi centri commerciali, supermercati, ipermercati, cash and carry e supermercati di nicchia. La tendenza riguarda in particolare Almaty ed Astana, le principali citta' del Paese, ma anche altri centri urbani (Shymkent, Atyrau, Aktobe) registrano il medesimo fenomeno. Quasi tutti i centri commerciali dispongono al proprio interno di supermercati che commercializzano prevalentemente generi alimentari, alcolici e prodotti per la casa. Dal 2015 è presente la catena Carrefour, interlocutore interessante per la vendita dei prodotti italiani.  Sul mercato inoltre opera un significativo numero di importatori/distributori di prodotti alimentari con proprie reti di vendita - presenti nei centri piu importanti del Paese e che operano per i canali HO.RE.CA. Uno di questi canali sono i Cash and Carry, quali Metro e Magnum, che tra i loro prodotti hanno diversi prodotti esteri. La crescita economica del Paese e la conseguente maggiore propensione ai consumi da parte della popolazione ha influito anche sull'apertura di ristoranti di standard occidentale. Le maggiori difficoltà che si riscontrano sono, per i prodotti freschi, la mancanza di collegamenti aerei cargo diretti, e più in generale, una normativa doganale e sanitaria spesso complessa.In particolare per i prodotti di origine animale e' consentita l'importazione solo da aziende inclusa in una lista dei Ministero dell'Agricoltura, attualmente sono circa un centinaio.

Ultimo aggiornamento: 27/07/2022
/*WEB ANALYTICS ITALIA*/ /*GOOGLE ANALYTICS*/