Presenza italiana (BOSNIA ED ERZEGOVINA)

AziendaContattiSettori
Camiceria 2f srlinfo@camiceria2f.com
Ozrenskog odreda bb,
75305 Puracic-Lukavac
tel:+387 35 556 345
fax:+387 35 562 630
e-mail:fbm@bih.net.ba;
konfekcijafbm@bih.net.ba
Sito Web
  • - Prodotti tessili
Ener Novi S.r.l.Poljavnice, bb
79220 Novi Grad
Tel: +387 52 770 232
Fax: +387 52 770 033
e-mail: enernovi@prijedor.com
  • - Legno e prodotti in legno e sugheri (esclusi i mobili); articoli in paglia e materiali da intreccio
Gruppo SIAC SpaBosanska Krupa
Unska bb,Bosanska Krupa
tel. +387 37 472 063/026, 061 787 478;
fax +387 37 489 548/472 063
seadmujagic@kk-cab.com
  • - Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature
  • - Autoveicoli, rimorchi e semirimorchi
Intesa Sanpaolo Banka d.d.Kulina bana, 9
71000 sarajevo
Tel. +387 33 497 626
Fax. +387 33 497 589
e-mail: info@intesasanpaolobanka.ba
Sito Web
  • - Attività finanziarie e assicurative
Metalleghe S.p.ABrune Busica, bb
70101 Jajce
Tel: +387 30 654 581/590/591
Fax: +387 30 654 068
e-mail: info@bsi-bh.com
Sito Web
  • - Prodotti della metallurgia
Olip Bosna d.o.o.Kalibunar, bb
72270 Travnik
Tel. +387 30 510 340
Fax. +387 30 518 419
nermina.camdzic@olip.com.ba
  • - Articoli in pelle (escluso abbigliamento) e simili
Presal Extrusion S.r.l.Knespolje, bb
88220 Siroki Brijeg
Tel. +387 39 701 240
Fax. +387 39 701 241
e-mail: info@presal.net
Sito Web
  • - Prodotti della metallurgia
TRERE' INNOVATION S.r.l.Tesanj
Bukva bb, 74260 Tesanj
tel: +387 32 652 539 ; 652 082
fax; +387 32 656 081
e-mail: 2206lmo@bih.net.ba
Sito Web
  • - Prodotti tessili
UniCredit Bank#nd
  • - Attività finanziarie e assicurative

Osservazioni Presenza italiana (BOSNIA ED ERZEGOVINA)

Il 10 febbraio 2005 è entrato in vigore l’Accordo sulla Promozione e la Protezione degli Investimenti tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Bosnia-Erzegovina, firmato il 19 maggio 2000 ad Ancona.

In Bosnia Erzegovina si registrano una serie di investimenti italiani soprattutto nell'industria manifatturiera.

Significativa – anche per l’effetto trainante nei confronti dei nostri operatori – è la presenza nel settore bancario bosniaco di: Unicredit  che, attraverso la controllata Zagrebacka Banka (croata) e l’acquisizione della HVB Bank (austriaca), controlla due banche in BiH (UniCredit Bank d.d. -Mostar- e Unicredit Bank a.d. -Banja Luka-) ed è il più grande gruppo bancario della Bosnia-Erzegovina; anche Intesa Sanpaolo, con varie acquisizioni, è diventata una delle principali banche in BiH.

In BiH si registrano circa 70 società italiane che hanno effettuato investimenti diretti oppure hanno realizzato joint ventures con partners locali, soprattutto nei seguenti settori:

Lavorazione legno: tra le le maggiori, Lipa Drvo (legno, Prijedor); Bina Dierre (sedie, Bihac), Interwork (pellets, Bosanski Petrovac); Standard Turbe(sedie,Travnik).

Metalmeccanico/siderurgico: tra le maggiori, Metalleghe (silicio metallico e ferroleghe, Jajce e Mrkonijc Grad), Mehanicke Konstrukcije (componenti di macchinari, Kotor Varos)

Energia: la maggiore e’ Liquivex (Usora e Ljubuski) per la distribuzione di GPL.

Calzature/tessile/abbigliamento: Olip (Travnik), Tvornica Obuce Sportek (Kotor Varos), Socksmaker 3 (Tesanj); Dubicotton (Kozarska Dubica).

Sono da segnalare insediamenti di imprese italiane medio-piccole da collegarsi ad alcune produzioni in conto terzi per le lavorazioni nel settore del legno (attraente per l’abbondanza di legname nel Paese), confezioni e l’abbigliamento, calzaturiero e lavorazione nel settore metalmeccanico. Il successo di questo tipo di operazioni è testimoniato dalla circostanza che, in base ai dati resi disponibili dagli enti di settore bosniaci, circa 100 società italiane svolgono regolarmente in BiH attività di Traffico di Perfezionamento Passivo su base contrattuale. Si tratta di realtà che spesso sfuggono alle ricognizioni ufficiali ma che sono sintomatiche di una vitalità di scambi e di collaborazioni tra i due Paesi, favoriti anche dalla contiguità geografica e dalla facilità di accesso.

La delocalizzazione produttiva in BiH appare vantaggiosa non solo per la presenza di manodopera qualificata, facilmente reperibile e a costi contenuti, ma anche in considerazione dei significativi margini di sviluppo tuttora esistenti nel Paese in numerosi settori, tra cui l’ammodernamento e potenziamento delle infrastrutture energetiche e viarie.


^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché BOSNIA ED ERZEGOVINA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BOSNIA ED ERZEGOVINA

AMBASCIATA SARAJEVO