Accordi economico-commerciali con l'Italia (BOSNIA ED ERZEGOVINA)

AnnoAccordo / Descrizione
2010 ACCORDO TEMPORANEO SUL LIBERO SCAMBIO TRA L'UNIONE EUROPEA E LA BIH
2003 ACCORDO SULLA REGOLAMENTAZIONE RECIPROCA DELL'AUTOTRASPORTO INTERNAZIONALE DI VIAGGIATORI E DI MERCI.
I vettori di ciascuna Parte Contraente hanno diritto di effettuare trasporti di viaggiatori e merci sia con destinazione sia in transito nel territorio dell'altra Parte Contraente con autoveicoli immatricolati nello Stato Contraente in cui il vettore ha sede, secondo le modalità stabilite nell'Accordo.
2000 ACCORDO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI
Il 10 febbraio 2005 è entrato in vigore l’Accordo sulla Promozione e la Protezione degli Investimenti tra il Governo della Repubblica Italiana e il Governo della Bosnia Erzegovina, firmato il 19 maggio 2000 ad Ancona.
1985 ACCORDO CONTRO LA DOPPIA IMPOSIZIONE SUL PROFITTO E SULLA PROPRIETA'
L’Italia ha tacitamente accettato le notifiche sulla successione di tutti gli Accordi bilaterali stipulati con l’ex Jugoslavia.
L’Accordo tra la SFRJ e la Repubblica Italiana contro la doppia imposizione sul profitto e sulla proprietà è stato firmato il 24/02/82. E’ stato ratificato il 3 giugno 1985 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.144 del 20 giugno 1985.
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché BOSNIA ED ERZEGOVINA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in BOSNIA ED ERZEGOVINA

AMBASCIATA SARAJEVO