Politica interna (PORTOGALLO)

Il Portogallo è una democrazia parlamentare unicamerale.

Il Presidente della Repubblica è Marcelo Rebelo de Sousa, giurista ed ex leader del Partito Socialdemocratico (PSD), eletto per un quinquennio a gennaio 2016. 

Le elezioni svoltesi nell’ottobre 2019 hanno sancito la vittoria del Partito Socialista di Antonio Costa che, con il 36% dei voti, è stato riconfermato alla guida dell’Esecutivo. A differenza di quanto accaduto nella precedente esperienza di governo, in questa occasione Costa - pur mantenendo aperto il dialogo - ha scelto di guidare un esecutivo di minoranza senza un accordo scritto con le altre forze partitiche, riservandosi la possibilità di definire di volta in volta le alleanze per portare avanti il proprio programma.

Numerose saranno le sfide per il nuovo Esecutivo: la necessità di riforme strutturali, il bilancio, l’obiettivo di una maggiore equità salariale, una crescita più sostenibile e, infine, la Presidenza del Consiglio UE nel 2021.

Il Primo Ministro Costa ha identificato quattro punti strategici da perseguire durante il mandato: gestione dei cambiamenti climatici attraverso il ricorso sempre più ampio a fonti rinnovabili; sostenibilità demografica e degli affitti che garantiscano ai giovani un lavoro con un salario adeguato e la possibilità di indipendenza economica; transizione inclusiva al digitale; eliminazione delle disuguaglianze in diversi ambiti tra cui geografico, economico e di genere.

Ultimo aggiornamento: 20/02/2020^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché PORTOGALLO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in PORTOGALLO

AMBASCIATA LISBONA