Relazioni internazionali (PORTOGALLO)

Il Portogallo e' membro  della UE e di tutte le principali organizzazioni internazionali di carattere economico alle quali partecipa anche l'Italia (OMC, OCSE, FMI, OIL, ecc.).
La politica estera portoghese poggia tradizionalmente su tre pilastri: atlantico, europeo e lusofono, con una particolare enfasi sulla diplomazia economica.
I governi che si sono succeduti, sia di centro destra che socialisti hanno sempre sostenuto il processo di integrazione europea e nonostante qualche frangia della compagine di sinistra, la politica di Lisbona è lontana da una visione minimalista di euroscetticismo che nei momenti di debolezza e di crisi prende piede in ambito europeo.

A livello regionale, si segnala l’interesse preminente del Portogallo per la sponda Sud del Mediterraneo, sia nel formato “Dialogo 5 + 5”, sia nel ruolo di sostegno all’Unione per il Mediterraneo.
Essenziali sono poi i rapporti con gli USA, anche nell’ambito della difesa. Va ricordato in proposito la partecipazione portoghese alla missione internazionale di addestramento delle forze armate afgane cui si affianca il contributo di Lisbona all’adozione di sanzioni europee contro la Siria e l’Iran e il sostegno diplomatico offerto all’azione NATO in Libia.

Per quanto riguarda i rapporti con l’Africa, predominante è l’interesse per i Paesi lusofoni.
Con l’Angola, il Portogallo ha sviluppato una vera e propria “partnership strategica” che ha accompagnato il processo di pace, conclusosi sotto la sua mediazione nel 1991. Oggi il Paese, pur nell'alternarsi di fasi piú o meno favorevoli, rappresenta per il Portogallo un partner commerciale importante. Con il Mozambico, il Portogallo si è dedicato a progetti di cooperazione, accompagnati dalla creazione della banca di sviluppo luso-mozambicana.

Sempre al fine di consolidare i rapporti con l’Africa lusofona, è stata inaugurata la nuova sede della CPLP (Comunità dei Paesi di Lingua Portoghese) a Lisbona, e il riconoscimento della lingua portoghese, a livello internazionale, costituisce uno degli obiettivi prioritari della CPLP.

Lisbona si muove con agilità anche sul fronte latino-americano. Con il Brasile condivide legami storici e culturali dovuti ad una lunga tradizione migratoria reciproca. Il Portogallo mira ad un maggiore interscambio economico e ad un rilancio degli investimenti brasiliani nel paese. Nell'ottica di una diversificazione dei mercati di sbocco per le proprie esportazioni, negli ultimi anni il Portogallo ha approfondito  le relazioni economico-commerciali anche con la Colombia.
Quanto all’Asia, notevole è lo sviluppo delle relazioni con la Cina. Dopo la visita di Stato da parte del Presidente Hu Jintao, nel novembre del 2010, sono stati firmati ben 13 accordi commerciali, e importanti sono gli investimenti cinesi realizzati ad oggi in Portogallo nei settori energia, assicurazioni e banche. 
Infine Lisbona mantiene una costante visibilità nell’ambito delle operazioni internazionali di pace sui vari scacchieri di crisi, dove è in favore dell'attivismo europeo nel campo della difesa.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 24/10/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché PORTOGALLO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in PORTOGALLO

AMBASCIATA LISBONA