X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Overview (ARGENTINA)

I rapporti dell’Italia con l’Argentina sono tradizionalmente eccellenti, in virtù degli storici legami culturali che legano i due Paesi e affondano le proprie radici nella storia di forte emigrazione italiana verso l’America latina.

Tra gli ultimi incontri istituzionali, ricordiamo, nel febbraio 2020, la missione a Roma del Presidente Alberto Fernandez. A febbraio 2019, il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, ha realizzato una missione in America Latina che ha incluso anche una tappa in Argentina. 

In occasione del Vertice dei Capi di Stato e di Governo del G20, tenutosi a Buenos Aires dal 30 novembre al 1 dicembre, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha incontrato a Casa Rosada il Presidente Macri; nelle stesse date, il Ministro dell'Economia Giovanni Tria ha partecipato alla riunione dei Ministri delle Finanze.

Dal punto di vista economico-commerciale, si ricordano la visita a Buenos Aires di una delegazione di Confindustria Giovani (composta da una trentina di imprenditori) a settembre 2018 e la Missione di Sistema nel settore Energia guidata dal SS Ivan Scalfarotto  (Buenos Aires, 12 al 14 dicembre 2017), alla quale hanno partecipato 35 tra le maggiori imprese italiane del settore che assieme rappresentano un fatturato pari a circa 156 miliardi di Euro. 

A maggio 2017, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha effettuato una visita di stato in Argentina. La visita è stata anche l’occasione per la realizzazione di una importante missione imprenditoriale organizzata da Confindustria, MISE e MAECI. L'allora Presidente del Consiglio Matteo Renzi è stato invece fra i primi leader europei a visitare il Paese dall’avvio dell’esperienza di governo di Mauricio Macri (febbraio 2016). L’ottimo stato delle relazioni bilaterali è stato confermato dalla “Missione di Sistema” guidata dal Sottosegretario di Stato allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto (17-19 maggio 2016) che ha registrato la presenza di un altissimo numero di imprese, banche, istituti finanziari - SACE, SIMEST – e università, a conferma di un grande interesse del mondo produttivo italiano per l’Argentina. Durante la visita sono stati firmati 4 accordi.

Per quanto riguarda l'interscambio tra i due Paesi, si segnala che nel 2019 le esportazioni italiane verso l’Argentina sono state pari a 881,99 milioni di Euro, contro i 1.153,65 milioni del 2018, mentre, per quanto riguarda le importazioni italiane, queste hanno raggiunto i 988,89 milioni di Euro, contro i 1.019,3 del 2018 (dati ICE su fonte ISTAT). Nei primi 6 mesi del 2020, l’interscambio ha registrato una flessione rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. Il calo è imputabile alla riduzione delle esportazioni (in calo del -34,2% e pari a 289 milioni) e delle importazioni che hanno raggiunto i 427 milioni (-8,6%). Tra le voci del nostro export troviamo macchinari e apparecchiature, prodotti chimici e articoli farmaceutici. Le voci principali delle nostre importazioni sono invece prodotti alimentari, bevande e tabacco, prodotti agricoli, prodotti chimici, prodotti tessili e abbigliamento, pelli e accessori.

Al di lá di movimenti congiunturali, da qualche anno a questa parte, i maggiori partner commerciali dell'Argentina, sia come paesi clienti (esportazioni) che come paesi fornitori (importazioni), rimangono Brasile, Cina e Stati Uniti.

 

Ultimo aggiornamento: 26/10/2020