X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

02/07/2022 - L'Economia Venezuelana potrebbe crescere al tasso pił alto degli ultimi 15 anni

L'Economia Venezuelana potrebbe crescere al tasso più alto degli ultimi 15 anni

L'economia venezuelana potrebbe crescere la tasso più alto degli ultimi 15 anni

Le previsioni hanno mostrato che l'economia venezuelana potrebbe espandersi al ritmo più veloce degli ultimi 15 anni, segnando un rimbalzo per un paese uscito di recente dalla più profonda recessione dell'America Latina. Secondo un sondaggio di Bloomberg condotto con cinque economisti, il prodotto interno lordo dovrebbe crescere dell'8,3% quest'anno, dall'1,9% nel 2021. Il paese è sostenuto dall'aumento della produzione di petrolio e sta vivendo un'espansione delle entrate fiscali e del credito bancario, suggerendo anche che la domanda interna è in aumento. Gli economisti avevano previsto una crescita del 5,2% a dicembre. La banca centrale non pubblica i dati ufficiali sul PIL dal 2019.

A dire il vero, l'economia non è nemmeno l'ombra di ciò che era una volta. Una recessione durata sette anni che è terminata nel 2021 e che è stata segnata da episodi di iperinflazione e da una crisi migratoria che ha svuotato il Paese. Negli ultimi dieci anni, il prodotto interno lordo è sceso a circa $49 miliardi dai $352 miliardi del 2012, secondo il Fondo Monetario Internazionale (FMI).

L'economista Angel Alvarado, accademico dell'Università della Pennsylvania e fondatore dell'Observatorio de Finanzas de Venezuela (OVF), ha affermato durante una presentazione in cui stimava una previsione di crescita del PIL dell'11,5% che, anche se potrebbe sembrare che al Paese gli è andata sempre male adesso sta crescendo, guardando alla storia recente si vede che non è niente in confronto ai livelli di recessione che la nazione ha vissuto. Alvarado ha affermato che il paese avrebbe bisogno di registrare una crescita a due cifre per un decennio per riportare l'economia alle dimensioni del 2012.

Produzione Petrolifera

Per ora, il Venezuela sta traendo vantaggio dal fatto che i prezzi del greggio sono aumentati di quasi il 50% quest'anno, arrivando a circa $115 al barile. Con maggiori entrate dall'estero ricavate dalle sue maggiori esportazioni, anche le importazioni ed i consumi sono in aumento.

Nel frattempo, l'assediato settore energetico del paese è riuscito a più che raddoppiare la produzione negli ultimi due anni a circa 700.000 barili al giorno. Il paese ha le più grandi riserve di greggio accertate del mondo ed in passato riusciva ad estrarre 3 milioni di barili al giorno. Tuttavia, la produzione si sta stabilizzando e il settore è alla disperata ricerca di maggiori investimenti esteri, che sono attualmente ostacolati dalle sanzioni economiche che impediscono alle compagnie statunitensi di fare affari con la compagnia petrolifera statale venezuelana.

Se gli Stati Uniti allenteranno le sanzioni ecco che i nuovi investimenti potrebbero fornire un ulteriore impulso alla produzione fino a 300.000 barili al giorno, ha scritto Guillermo Guerrero, uno stratega di Emfi Group Ltd., in una nota ai propri clienti.

Sebbene l'amministrazione Biden abbia mantenuto la maggior parte delle sanzioni contro il paese, ha segnalato che è disposta ad allentare le restrizioni se il presidente Nicolás Maduro si muoverà verso la risoluzione di una lunga situazione di stallo politico con l'opposizione. Per Guerrero, un allentamento delle sanzioni all'industria petrolifera darebbe un importante impulso importante alla crescita.

https://www.bloomberglinea.com/2022/06/30/economia-venezolana-se-podria-expandir-a-su-ritmo-mas-rapido-en-15-anos/

Notizia segnalata da
Ambasciata d'Italia - VENEZUELA