Flussi turistici: Italia verso SUDAN

I flussi turistici dall’Italia verso il Sudan sono molto limitati, anche per la quasi totale assenza di promozione della destinazione "Sudan" nel nostro Paese, che lascia spazio ad una scarsa conoscenza della destinazione stessa, delle sue potenzialità e criticità. Si tratta pertanto di un turismo di nicchia, per lo più orientato alle immersioni nel Mar Rosso e alla visita di siti archeologici situati nel nord del Sudan. 

Il Sudan non rappresenta una meta turistica di massa, anche se il Paese è dotato di straordinari siti archeologici i quali, opportunamente valorizzati da strutture ricettizie adeguate, potrebbero diventare una meta turistica con un enorme interesse storico ed artistico. La regione a nord, l'antica Nubia, è caratterizzata dalla presenza delle circa 200 piramidi di Meroe risalenti ai tre regni di Kush. Nelle vicinanze è ubicata anche la montagna sacra 'Jebel Barkal' di cui una delle fiancate ospita il Tempio di Mut.

In Sudan sono operativi alcuni tour operator italiani che canalizzano la quasi totalita’ dei flussi turistici in entrata dal nostro Paese. Per maggiori informazioni:

The Italian Tourism Company Co.
Sito Internet: http://www.italtoursudan.com
Contatti: The Italian Tourism Co. Ltd. Street 31 - Al Amarat Karthoum - SudanTel. (+249) 1 83487961 - Fax (+249) 1 83487962

 

Ultimo aggiornamento: 11/03/2020^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato   Rapporto sul turismo in PDF

 

Perché SUDAN Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in SUDAN

AMBASCIATA KHARTOUM