Dove investire


Trasporto e magazzinaggio

LOGISTICA. Il Lussemburgo sta sviluppando le interconnessioni con i mercati internazionali tramite un programma di potenziamento delle capacità di trasporto aereo (Cargolux, LuxairCargo e CargoCenter), ferroviario (CFL e CFL Multimodal) e fluviale, sotto la supervisione del "Cluster for Logistics". Dispone di tre piattaforme: il porto fluviale di Mertert, collegato alla piattaforma stradale e ferroviaria di Bettembourg, e l'aeroporto internazionale di Findel, che pur avendo una connotazione regionale per il traffico passeggeri, nelle attività cargo è il quinto scalo a livello europeo (dopo Francoforte, Parigi, Amsterdam, Londra), con una capacità annuale totale di 900 mila - 950 mila tonnellate. Nell'area aeroportuale è situata la zona franca per opere d'arte Luxembourg Freeport. Il settore della logistica occupa attualmente il 5% della forza lavoro. Il Governo lussemburghese mira a sviluppare nuovi sistemi di digitalizzazione per le certificazioni, lo sdoganamento, gli adempimenti amministrativi, le procedure assicurative.



Attività finanziarie e assicurative

Superato ormai definitivamente lo scoglio dell'abolizione del segreto bancario, il Granducato punta sull'efficienza, la trasparenza, la stabilità di sistema e l'affidabilità del quadro regolamentare, nella prospettiva di diventare un hub europeo FinTech, che acceleri il processo di trasformazione produttiva generata dai crescenti legami tra ambienti manufatturieri e servizi digitali. La piazza finanziaria del Lussemburgo si sta caratterizzando anche con un'ambiziosa iniziativa di "finanziamento climatico" che si prefigge di contribuire a realizzare l'intesa raggiunta alla COP21 di Parigi facilitando l'afflusso di capitali pubblici e privati necessari per mitigare il riscaldamento del pianeta. La strategia si articola su tre componenti: - una certificazione denominata "LuxFlag Climate Finance Label", da attribuire sulla base di criteri dettagliati a fondi che finanziano misure di attenuazione e/o adattamento ai cambiamenti climatici; - nuova piattaforma di quotazione denomiata "Luxembiurg Green Exchange" che si prefigge di assicurare la completa trasparenza sell'effettiva destinazione dei capitali; - la piattaforma di finanziamento climatico Lussemburgo-Bei per il finanziamento di progetti che presentano un alto potenziale di incidenza positiva in termini di mitigazione dei cambiamenti climatici.



Servizi di informazione e comunicazione

Lo "Studio strategico per la terza rivoluzione industriale", commissionato dal Governo e dalla Camera di Commercio di Lussemburgo all'economista americano James Rifkin mira ad ancorare in modo più solido la capacità di espansione economica del Granducato per assicurarne la sostenibilità, facendo leva sull'articolazione innovativa e sulla convergenza in una "rete intelligente" delle tecnologie ICT, dell'energia e dei trasporti. Lo studio si sviluppa intorno all'analisi di nove pilastri, sei dei quali sono settoriali (energia, mobilità, costruzione di infrastrutture, piattaforme tecnologiche per l'industria e la ricerca, alimentazione, strumenti finanziari di supporto) mentre gli altri tre hanno connotazione trasversale (smart economy, economia circolare, "prosumer" - cioè evoluzione di produttori e consumatori - e modello sociale). Il Governo sta attivando piattaforme e misure che avviano il complesso processo di trasformazione. Nella legge di bilancio 2017 è scritto un ammontare complessivo di 617 milioni di euro per gli investimenti durevoli.



Attività professionali, scientifiche e tecniche

Puntando su una crescita qualitativa ad alto valore aggiunto, il Lussemburgo ha varato importanti programmi finalizzati a cogliere nuove opportunità d'integrazione industriale. Nel mese di novembre 2016 sono stati annunciati: - nel quadro dell'iniziativa "SpaceResources.lu", la firma di un accordo d'investimento e cooperazione da 25 milioni di euro con al società americana Planetary Resources", che permetterà al Lussemburgo di diventare azionista di minoranza della società leader delle risorse naturali contenute nei meteoriti; - la firma di un accordo quinquennale da 41 milioni di euro fra Goodyear e Istituto lussemburghese per la scienza e la tecnologia (LIST) per lo sviluppo di soluzioni innovative per la mobilità, con la messa a punto di nuovi materiali; - l'interesse della NASA a coinvolgere ricercatori del List nel progetto MS-Space, per sviluppare strumenti miniaturizzati di spettrometria di massa; - La decisione della Commissione europea di immagazzinare i suoi dati per un periodo minimo di quindici anni  nel Centro di raccolta dati di Betzdorf, situato accanto alla sede della società satellitare SES:



Attività immobiliari

Il mercato immobiliare del Granducato è in continua espansione con ristrutturazione di edifici storici, costruzione di complessi residenziali, palazzi per uffici, centri commerciali, stazioni e parcheggi. Nelle aree residenziali più prestigiose della capitale, le quotazioni al mq per case di lusso raggiungono i 14.000-18.000 euro. Vari interessi economici e  finaziari concorrono ad alimentare una domanda sostenuta, con la conseguenza di una continua lievitazione dei prezzi.



Ultimo aggiornamento: 02/01/2017^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché LUSSEMBURGO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in LUSSEMBURGO

AMBASCIATA LUSSEMBURGO