Politica economica (PANAMA)

Per il Governo Cortizo, entrato in carira il 1 luglio 2019, le principali sfide sono anzitutto il perseguimento di politiche incentrate su riforme strutturali sia economiche che politiche (fra cui quella costituzionale), la maggiore trasparenza e convergenza del sistema bancario verso gli standards richiesti da GAFI e UE, una piu’ equa distribuzione del reddito, l’incremento della competitività e della produttività (tra le più basse non solo in ambito OCSE, ma anche nella cornice dei paesi latino-americani).

Un inaspettato problema che potrebbe incidere sulle politiche fiscali espansive necessarie in questa fase all’economia panamense e’ - come hanno confermato lo stesso Presidente Cortizo e il Ministro dell’Economa Alexander con preoccupazione - la situazione dei conti pubblici del Paese, che potrebbe rivelarsi particolarmente critica e richiedere l’adozione di particolari misure di controllo e contenimento, nel breve periodo. 

A livello internazionale questi impegnativi obiettivi andranno perseguiti in presenza di notevoli fattori di condizionamento esogeni, quali le recenti ondate protezioniste da parte di molti Governi su scala mondiale, gli effetti delle tensioni commerciali USA-Cina, l’impatto, anche in termini migratori, della situazione di crisi in Venezuela, il superamento delle frizioni con partners importanti quali la Colombia, con la quale è ancora in corso un contenzioso di natura commerciale in sede WTO.

 

Ultimo aggiornamento: 05/08/2019^Top^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché PANAMA Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in PANAMA

AMBASCIATA PANAMA