17/12/2014 - Cacao, Costa d’Avorio diventa primo trasformatore mondiale

Cacao, Costa d’Avorio diventa primo trasformatore mondiale

COSTA D’AVORIO – La Costa d’Avorio sta per diventare il primo trasformatore di cacao, superando i Paesi Bassi che finora detenevano il primato mondiale. Lo ha annunciato Jean Marc Anga, direttore dell’Organizzazione internazionale del cacao (Icco) durante la III edizione del Festival internazionale del Cacao del Camerun (Festicacao).

Secondo Anga, gli investimenti nazionali e stranieri che negli ultimi anni hanno interessato il settore del cacao in Costa d’Avorio hanno fatto aumentare notevolmente la capacità di trasformazione, giunta a 670.000 tonnellate.

Ad investire nella trasformazione locale delle fave di cacao sono state in particolare la compagnia svizzera Barry Callebaut, l’azienda americana Cargill, la francese Cemoi, la sigaporiana Olam e le ivoriane Choco Ivoire e Saf.

Su scala regionale, l’Europa insieme alla Russia hanno occupato il primo posto per la campagna 2013-2014 con 4,268 milioni di fave trasformate (il 37% della produzione mondiale), mentre l’Africa occupa l’ultimo posto della classifica, con il 20% di fave trasformate in loco allorché la produzione rappresenta il 73% delle fave vendute nel mondo. [CC]


InfoAfrica www.infoafrica.it
^Elenco highlights^
Scheda di Sintesi   Scheda di Sintesi in PDF   Rapporto in PDF   Stampa PDF personalizzato

 

Perché COSTA D'AVORIO Outlook politico Outlook economico Competitività e Business Environment Accesso al credito Rischi Rapporti con l'Italia Turismo Strumenti utili per le imprese Link utili

 

Tutti gli Highlights Tutti gli approfondimenti Tutte le attivita promozionali Tutte le opportunità d'affari

 

Ambasciata d'Italia

Contatta la rete diplomatica in COSTA D'AVORIO

AMBASCIATA ABIDJAN