X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Flussi turistici: HONG KONG verso l'Italia

Per dimensione dei flussi turistici e per capacita' di spesa all'estero, gli hongkonghini si posizionano al quarto posto in Asia e al quattordicesimo al mondo. Tra i principali motivi si segnalano: l'altissima densita' di popolazione e le relativamente scarse opzioni di svago/attrazioni in citta'; l'alta capacita' di spesa, con un PIL pro capite tra i piu' alti al mondo; l'eccellente sistema dei trasporti marittimi e soprattutto aerei, con un aeroporto ai primi posti a livello mondiale che collega piu' di 220 destinazioni (di cui oltre 50 nella RPC); la maggior parte dei cittadini di Hong Kong parla inglese e il passaporto della RAS di Hong Kong non necessita del visto turistico per visitare oltre 140 Paesi; le autorita' locali non impongono limitazioni ai flussi in uscita di persone o di valuta straniera.

Pur non disponendo di statistiche ufficiali sul numero di turisti hongkonghini in Italia, si stima che essi siano intorno agli 80-100.000 ogni anno. Il turista locale si orienterebbe prevalentemente verso le nostre grandi citta' d'arte e lo shopping, mentre i percorsi agrituristici, i centri di medie e piccole dimensioni e le zone balneari rimarrebbero ancora in secondo piano. Si presume che la visita in Italia venga spesso associata a quella verso altre destinazioni europee. Si stima che il viaggiatore hongkonghino sia attratto soprattutto dalle nostre ricchezze artistiche, dal patrimonio enogastronomico e dallo shopping, quest'ultimo in forte ascesa anche grazie al deprezzamento dell'euro rispetto al dollaro americano, e quindi al dollaro di Hong Kong, legato alla valuta statunitense. Oltre ai viaggi di intrattenimento puro, l'Italia e' frequente meta di visite per affari (data l'intensita' dei rapporti economico-commeciali), facilitati dai voli diretti su Roma e su Milano operati dalla compagnia di bandiera di Hong Kong Cathay Pacific, che opera anche voli in co-sharing su Venezia.

A livello congiunturale, nel 2020 l'emergenza sanitaria globale, che alla fine di gennaio ha portato alla sospensione dei voli diretti tra Italia e Hong Kong, ha determinato il pressoche' totale azzeramento dei flussi di visitatori dalla RAS.

Ultimo aggiornamento: 29/12/2020