Breadcumbs


Overview dei rapporti con l'Italia

Secondo dati Istat, nel periodo Gennaio-Novembre 2020, il valore delle esportazioni Italiane in Turkmenistan è stato di 36,1 milioni di Euro, a fronte di importazioni per 76,3 milioni, di cui 69,7 milioni costituiti da prodotti derivati dalla raffinazione del petrolio. Nello stesso intervallo temporale le istituzioni statistiche nazionali del Turkmenistan riportano invece valori che ammontano, rispettivamente a 49,7 milioni USD  e 23,0 milioni.

Il Gruppo ENI, presente nel paese dal 2008 a seguito dell’acquisizione della società petrolifera Burren, intende consolidare ulteriormente la propria posizione tramite un  aumento significativo dei propri investimenti che passi però attraverso una rinegoziazione degli accordi attualmente in essere con le Autorità locali.

Altra azienda attiva nel paese, presente in loco anche con uffici nella capitale Ashgabat, è la RINA che ha partecipato a progetti di creazione e certificazione di impianti nel settore energetico, ma non solo.

Merita segnalare che, a seguito di business forum bilaterali organizzati nel 2018 e nel 2019, anche SACE  ha mostrato disponibilità al finanziamento di progetti nel paese.

Il ruolo dell’italia quale partner commerciale non è limitato al settore energetico, essendo molto forte anche in quello dell’industria pesante, ambito in cui dovrebbe espandersi e “qualificarsi” il ruolo delle aziende nazionali che hanno sino ad oggi partecipato a progetti solo in modo indiretto, prevalentemente quali fornitori di beni intermedi.

Nonostante il ruolo “secondario”, il contributo delle aziende italiane è stato tuttavia fondamentale poiché è solo grazie ad esso che sono stati portati a compimento progetti in ambito petrolchimico (impianti per la produzione di polimeri, fertilizzanti, distribuzione di idrocarburi) e delle comunicazioni e dei trasporti  (Porto di Turkmenbashi, località costiera sul mar Caspio). Le Autorità turkmene hanno inoltre manifestato interesse ad estendere la cooperazione bilaterale all’agricoltura, all’industria aerospaziale, alle comunicazioni, alle infrastrutture , al settore medico-farmaceutico e a quello tessile.

Più incerte sono invece le prospettive per quanto riguarda le importazioni da parte Turkmena di beni di consumo, attualmente alquanto esigue a causa delle politiche autarchiche adottate nel paese e  mirate alla protezione delle produzioni nazionali.

L’Ambasciata ha avviato la propria attività nel 2013 sostenendo e promuovendo attivamente  la cooperazione economica bilaterale  tramite l’organizzazione di business forum  e la facilitazione di scambi ad alto livello anche tramite visite di delegazioni turkmene in Italia

Il 07/11/2019 Il Pesidente del Turkmenistan Gurbanguly Berdimuhamedow ha incontrato a Roma il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’incontro, già di per sé di altissimo profilo, è stato significativo anche per le potenziali ricadute in ambito economico-commerciale  avendo visto la partecipazione dei vertici di alcune tra le più importanti aziende Italiane attive nei settori maggiormente  interessanti per il Turkmenistan. In occasione dell’incontro, e di un successivo scambio telefonico tra i due Capi di Stato lo scorso mese di settembre 2020, è stata confermata la volontà comune di rafforzare ed espandere la cooperazione strategica in settori diversi da quello energetico, e anche in ambito culturale e turistico.

Nello stesso mese di settembre 2020, per accrescere la cooperazione bilaterale e promuovere la creazione di un ambiente favorevole agli investimenti, è stato ratificato l’accordo bilaterale sulla Promozione e Protezione degli investimenti, che avrà durata decennale e include la possibilità di una proroga di ulteriori 5 anni.

Andamento delle principali variabili economiche

Line chart
Line chart
Line chartNota: per ogni paese è indicata la sua posizione nel ranking dei destinatari; la % tra parentesi indica il peso sull'export totale.
Line chartNota: per ogni paese è indicata la sua posizione nel ranking dei fornitori; la % tra parentesi indica il peso sull'import totale
Line chart
Line chart
Line chartMerce A = Macchinari e apparecchiature
Merce B = Prodotti in metallo, esclusi macchinari e attrezzature
Merce C = Altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi
Line chartMerce A = Prodotti delle miniere e delle cave
Merce B = Prodotti chimici
Merce C = Prodotti tessili
Line chart
Line chart

Nota: la presente scheda non rappresenta uno strumento di diffusione ufficiale di dati statistici, i quali provengono da molteplici fonti nazionali ed internazionali (quali, ad esempio, IMF-WEO, UnComtrade, UNCTAD, ISTAT, Eurostat, Banca d’Italia, Istituto di Statistica locale, Banca Centrale locale, secondo disponibilità dei dati). Per informazioni puntuali sulle fonti utilizzate, si prega di far riferimento all’Ambasciata Italiana competente per il paese.


ANALISI SWOT (STRENGTHS, WEAKNESSES, OPPORTUNITIES, THREATS)

Punti di forza

  • Alti tassi di crescita del PIL
  • Politica di diversificazione dell'economia
  • Volonta' di apertura al commercio internazionale ed agli investimenti stranieri
  • Stabilita' del quadro politico
  • Quarte riserve di gas al mondo

Punti di debolezza

    Sezione in fase di aggiornamento!

OPPORTUNITA'

Cosa vendere

  • Macchinari e apparecchiature
  • Costruzioni
  • Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di trattamento dei rifiuti e risanamento
  • Mobili
  • Trasporto e magazzinaggio

Dove investire

  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
  • Costruzioni
  • Trasporto e magazzinaggio
  • Prodotti dell'agricoltura, pesca e silvicoltura
  • Prodotti chimici

MINACCE

Nota: I punti di forza, i punti di debolezza, le opportunità e le minacce sono identificati localmente sulla base di informazioni qualitative e quantitative (provenienti da varie fonti).

Presenze italiane

AziendaSettoreSito internetInformazioni utili
Bonatti
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
Sito Internet
Eni
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
Sito Internet
Nazan Ltd
  • Prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici
Oasis Home-Bathroom Contract
  • Mobili
ProBusiness
  • Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio
Proger
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
RENCO
  • Coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio
  • Macchinari e apparecchiature
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
Saipem
  • Energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata (anche da fonti rinnovabili)
Sito Internet
STL - Saga Terminal Logistics
  • Trasporto e magazzinaggio
Sito Internet