X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Rischi economici (EMIRATI ARABI UNITI)


Rischio sovrano

A livello di Governo federale il rischio sovrano non presenta particolari criticità. Il grado di diversificazione dell?economia, in settori quali, turismo, commercio, trasporti e servizi, è il più elevato tra i Paesi dell?area e ciò assume notevole rilevanza alla luce dell?andamento del prezzo del petrolio. A livello locale, a fronte di una maggiore solidità dell'Emirato di Abu Dhabi, occorre monitorare l?andamento dell?economia di Dubai, Emirato molto esposto al calo della domanda globale e alle misure di contenimento in seguito alla diffusione del Covid-19.

Rischio privato

Il livello di rischiosità delle controparti private rispecchia la media dei Paesi del Golfo. La capitalizzazione di mercato delle aziende quotate è pari a 57% del PIL, percentuale tra le più elevate nel novero delle economie emergenti. I settori più esposti alla pandemia Covid-19 sono quelli connessi al turismo (hospitality, trasporti, real estate, servizi legati all?arte e al tempo libero). Occorre monitorare con particolare attenzione la situazione debitoria delle government-related entities (GREs), specialmente nell?Emirato di Dubai, gravate da una leva finanziaria elevata.

Rischio bancario

Il settore bancario della Federazione è composto da istituti locali e internazionali, la cui supervisione è affidata alla Banca centrale federale. La regolamentazione è adeguata agli standard di Basilea III. In conseguenza dei ridotti prezzi del petrolio e del calo della domanda derivato dalla pandemia globale, è atteso un aumento dei crediti deteriorati e un peggioramento della profittabilità. Tuttavia il sistema nel suo complesso appare ben capitalizzato e dotato di liquidità tale da assorbire shock esogeni, oltre che beneficiare, per quanto riguarda le banche locali, del supporto del Governo federale.

Rischio immobiliare

Il settore immobiliare soffre il rallentamento dei prezzi già da diversi anni, soprattutto nell?Emirato di Dubai. Anche il 2019 ha confermato tale trend con un?ulteriore riduzione del 10%. A Dubai, il calo è atteso proseguire nuovamente nel 2020 e 2021. Vi è inoltre incertezza sulla circostanza che EXPO sia in grado di migliorare il market sentiment del settore.

Ultimo aggiornamento: 20/04/2020