X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Quadro macroeconomico (SINGAPORE)

L’economia di Singapore sta attraversando una fase di rallentamento a causa degli effetti del COVID-19. Dopo il + 3,2% fatto registrare nel 2019, si prevede per quest'anno una perdita del PIL attorno al 6%. Le condizioni generali dell'economia hanno anche influito negativamente sul mercato del lavoro. Nel 2018 il tasso di disoccupazione è stato pari al 2,1%, nel 2019 si è verificato un incremento pari al 2,3% e si prevede un ulteriore rialzo entro il 2020 che arriverà al 4,7%.

Per fronteggiare l’impatto economico della crisi il governo ha messo in campo un pacchetto di stimoli senza precedenti: 92,9 miliardi di dollari di Singapore (59,6 miliardi di euro) corrispondenti a quasi il 20% del GDP del paese, finanziati in parte da riserve monetarie. Per il rilancio dell’economia, il governo punta ad alcune aree prioritarie: robotica, e-commerce, sostenibilità ambientale, digitalizzazione delle catene del valore, tecnologie in campo educativo, sicurezza viaggi e turismo. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 12/10/2020