X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

Overview (COLOMBIA)

Nel 2021 l’interscambio commerciale tra Italia e Colombia è stato di quasi 1,7 miliardi euro, quarto miglior risultato a livello UE dopo Germania, Paesi Bassi e Spagna. Il deficit commerciale é di 236 milioni euro per l'Italia; in particolare, le esportazioni italiane verso la Colombia sono ammontate a circa 715 milioni euro (terzo maggior volume tra i Paesi UE), mentre le importazioni italiane a 951 milioni euro (secondo maggior volume tra i Paesi UE). Le principali esportazioni italiane sono state: macchinari, prodotti farmaceutici e chimici, apparati e materiale elettrico. Viceversa, le principali importazioni italiane sono state soprattutto prodotti dell'agricoltura (in primis banane, caffé, frutta tropicale, zucchero), prodotti minerari e metalli.

Investimenti italiani in Colombia

Per via dell'emergenza sanitaria Covid-19 il grado di investimenti italiani in Colombia negli ultimi 2 anni é diminuito rispetto ai livelli raggiunti nel 2017, quando avevano segnato una crescita esponenziale rispetto al 2016, passando da circa 29,9 milioni USD a oltre 100 milioni USD. Tuttavia, si continua a registrare un importante interesse da parte di aziende italiane in settori come il farmaceutico, l'energetico, delle infrastrutture, il tessile e la distribuzione commerciale. Le migliorate condizioni di sicurezza nel Paese e l'importante ripresa economica dopo l'emergenza sanitaria e il prolungato lockdown (il PIL nel 2021 é cresciuto del 10,6%, dopo il calo del 7% nel 2020) confermano il posto della Colombia quale Paese tra i piú attrattivi della Regione e di grandi opportunità, soprattutto nei settori infrastrutture, energetico, tessile, farmaceutico. Numerose anche le opportunitá nei principali settori produttivi, considerato che la Colombia sta cercando di diversificare sempre piú la propria produzione e esportazioni, dipendenti per molti anni soprattutto dal petrolio e dal carbone.

Le carenze delle reti ferroviarie e stradali offrono molteplici possibilità di inserimento nel Paese È infatti in atto una vasta campagna di ristrutturazioni/ampliamento di porti ed aeroporti in tutto il Paese. Quanto al potenziamento del trasporto urbano e interurbano, il Governo nazionale, per alleggerire il pesante traffico delle principali città colombiane, in particolare nella capitale, sta diversificando i propri progetti di mobilità. Tra questi si segnala la metropolitana di Bogotá, il progetto infrastrutturale piú importante del Paese, aggiudicato nel 2019 e oggigiorno in fase di costruzione.

Agli investimenti diretti italiani in Colombia si affianca un rinnovato impegno istituzionale tra Italia e Colombia per un incremento delle relazioni commerciali rappresentata, tra l’altro, dalla firma nel gennaio 2018 dell’Accordo sulla Doppie Imposizioni Fiscali (entrato in vigore nell'ottobre 2021) e dal Memorandum d’Intesa sulle risorse energetiche. La presenza delle imprese straniere è inoltre fortemente incoraggiata dalle stesse Autorità locali, grazie anche a misure di incentivazione fiscale e non solo.

L'Accordo di Libero Scambio tra UE-Colombia e Perù, in vigore dal 1° agosto 2013, ha ridotto notevolmente i dazi doganali, facilitando le nostre esportazioni. La presenza italiana in Colombia continua intanto la sua espansione. Il settore alimentare con, tra i principali marchi e realtá imprenditoriali, Ferrero, Barilla, Illy caffè, Lavazza e Segafredo; quello delle grandi costruzioni con Salini-Impregilo, ATB Riva Calzoni; il settore energia con, ENEL, Petreven, SAIPEM e ACEA; quello automobilistico con Fiat/Alfa Romeo, IVECO, Piaggio, Ducati, Maserati, Aprilia e NGV Motori; quello industriale con Trevi, Bticino, De Longhi e farmaceutico con Zambon, Recordati e il Gruppo Menarini; quello dei mobili con Scavolini, Natuzzi e Campo Marzio e il settore abbigliamento e accessori che raggruppa importatori di nomi noti quali Benetton, Diesel, Zegna, Ferragamo, Versace, Bulgari, Emporio Armani, Dolce & Gabbana, Intimissimi, Calzedonia e Replay.

 

Ultimo aggiornamento: 07/03/2022