X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

06/12/2016 - GESTIONE DEI RIFIUTI DI ORIGINE ANIMALE PER LA BOSNIA ERZEGOVINA

GESTIONE DEI RIFIUTI DI ORIGINE ANIMALE PER LA BOSNIA ERZEGOVINA

In Bosnia Erzegovina è iniziato la realizzazione del progetto che permetterà la gestione ecologica dei rifiuti di origine animale che derivano dalle attività agricole, di allevamento e della produzione agro-alimentare, al fine di raggiungere l’obiettivo di ridurre il rischio per la salute delle persone e degli animali e di tutelare l’ambiente. La realizzazione del progetto, finanziato dall’UE tramite l’IPA 2012 per un importo di 1,7 milioni di euro, è iniziata nel giugno del 2016 e durerà 24 mesi, come riferito dal capo della sezione per lo sviluppo economico, l’infrastruttura e le risorse naturali della delegazione UE in BiH (http://europa.ba/). Il progetto è realizzato da un consorzio alla guida del quale vi è l’Ufficio per la politica economica e lo sviluppo regionale EPRD della Polonia (http://www.eprd.pl/); partner istituzionale in Bosnia Erzegovina è l’Ufficio veterinario della BiH (http://www.vet.gov.ba/) .

Il progetto permetterà anche la raccolta di dati statistici in quest’ambito, fino ad oggi scarsa, e il rispetto delle direttive Europee in questo campo, il che faciliterà l’esportazione dei prodotti alimentati nell’UE.

Nel prossimo periodo la Bosnia Erzegovina dovrà sviluppare una rete di raccolta, trasporto, immagazzinamento e gestione dei rifiuti di origine animale in accordo con gli standard dell’Unione Europea e questo progetto rappresenta il primo passo verso tale obiettivo. 

Notizia segnalata da
ICE Agenzia Sarajevo