Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

24/07/2015 - APERTO L’INVITO PUBBLICO AGLI INVESTITORI NEL TERMINAL LNG SULL’ISOLA DI VEGLIA

APERTO L’INVITO PUBBLICO AGLI INVESTITORI NEL TERMINAL LNG SULL’ISOLA DI VEGLIA

In data 21 luglio la società LNG Hrvatska, il promotore del progetto, ha pubblicato sul proprio sito Internet (www.lng.hr ) l’invito pubblico agli investitori per la partecipazione alla procedura di selezione degli investitori per lo sviluppo del terminal per la ricezione, lo stoccaggio e la rigassificazione di gas naturale liquefatto, con una capacità nominale di 6 miliardi di metri cubi di gas, sull'isola di Veglia (Krk).

Al seguente link http://www.lng.hr/hr/novosti-detalji/poziv-za-ulagace-61 sono disponibili ulteriori informazioni, ovvero i documenti: NOTIFICATION ON START OF CALL FOR EQUITY PROCEDURE e PROJECT TEASER.

La selezione dei nuovi investitori sarà svolta nella forma di una procedura di gara internazionale, in conformità con i requisiti e le direttive UE e nel quadro giuridico della Repubblica di Croazia. Il presente invito prevede tre fasi principali:

1.)  i candidati devono quanto prima possibile presentare una "Manifestazione di interesse per l'offerta/Expression of Interest for Bidding" attraverso l’apposito modulo visualizzabile nell’annesso Expression of Interest for Bidding alla Notification on Start of Call for Equity Procedure
2.) al ricevimento di tale modulo, il promotore del progetto invierà ai candidati la "Richiesta di qualificazione/Expression of Interest for Bidding”, che dettaglia le informazioni finanziarie e tecniche che devono essere fornite dal richiedente al fine di avere accesso alla fase successiva.

3) i candidati che soddisfano i criteri indicati nella Richiesta di qualificazione saranno ammessi a un data-room virtuale che si aprirà il 1 ° settembre 2015, contenente:

a. il "Request for Proposal/Request for Qualification", indicando i criteri per la presentazione delle proposte  di investimento
b. i relativi draft agrements
c. la documentazione relativa al Terminale LNG e al promotore del progetto.

Il termine ultimo per la presentazione delle proposte di investimento è fissato per il 15 dicembre 2015.

Il valore stimato del progetto del rigassificatore è di 600 milioni, mentre il valore del progetto complessivo,  con gasdotti e centrali di compressione, supera un miliardo di euro.

Si prevede che la costruzione del terminale inizierà verso la metà del 2016 e avrà una durata di tre anni. La settimana scorsa il Governo ha incluso il progetto tra i progetti d’investimento strategici.

 

Notizia segnalata da
Ufficio ICE