X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

26/03/2014 - Consultazione pubblica sulle opzioni possibili per il futuro mix energetico

Consultazione pubblica sulle opzioni possibili per il futuro mix energetico

E' attualmente in corso a Hong Kong un vivace dibattito sull’urgenza di diminuire le emissioni di biossido di carbonio diversificando le fonti energetiche. Il locale Environment Bureau di questo Governo condurra' prossimamente una consultazione pubblica su quale modello energetico, frutto di diverse possibili combinazioni di gas naturale, nucleare, carbone ed energia rinnovabile, debba essere prescelto.

Tra le possibilita’ vi sarebbe anche un aumento della componente nucleare. Al momento Hong Kong si approvvigiona principalmente dalla centrale nucleare di Daya Bay, la cui produzione energetica e' destinata gia' per il 70% alla citta'. La CLP Holdings (una delle due compagnie che forniscono energia) ha recentemente concluso un accordo per arrivare ad una fornitura pari all’80% fino al 2018, ma e' improbabile che la Regione del Guangdong accetti un ulteriore aumento di tale quota.

Il carbone rimane per Hong Kong la fonte piu' economica di energia, importata prevalentemente dalla rete energetica del sud della Cina continentale. Un aumento di questa componente, che potrebbe contribuire ad un contenimento dei prezzi, avrebbe ricadute ambientali negative, soprattutto per la regione circostante.

Il costante aumento delle tariffe dell’elettricita' sta anche contribuendo ad un ulteriore dibattito: una liberalizzazione del mercato potrebbe portare ad una maggiore concorrenza rispetto alla situazione attuale, gestita da due sole societa', la CLP e Hong Kong Electric

Notizia segnalata da
Consolato Generale d'Italia