X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

30/06/2022 - Algeria - Adottato nuovo codice investimenti

Algeria - Adottato nuovo codice investimenti

L’Algeria sarà “un crocevia per investitori locali ed esteri”, grazie agli incentivi previsti dal nuovo codice sugli investimenti: lo ha affermato ieri ad Algeri il ministro dell’Industria, Ahmed Zeghdar, in una comunicazione alla stampa a margine dell’adozione da parte dei membri dell’Assemblea nazionale del popolo (Apn) a maggioranza del disegno di legge relativo agli investimenti.

Zeghdar ha precisato che “questa legge, che sancisce i principi della libertà di investire, consente agli investitori di beneficiare del sostegno dell’Agenzia nazionale per lo sviluppo degli investimenti (Andi) e del Consiglio nazionale per gli investimenti (Cni), le cui prerogative strategiche sono state definite nella presente legge”.

Oltre alla nuova legge sugli investimenti, sono previste altre leggi di sostegno e riforme dei sistemi bancari e finanziari, ha affermato, aggiungendo che il clima imprenditoriale sarà migliorato, il che incoraggerà ulteriormente gli investitori locali ed esteri. Precisa che la legge sugli investimenti assicura un sistema di stabilità legislativa, oltre al fattore di stabilità politica, incentivi energetici e posizione geografica dell’Algeria che costituisce la porta dell’Africa.

La piattaforma digitale prevista dalla legge consentirà di elaborare tutti i file in tempo reale e di superare tutti gli ostacoli che ostacolano l’investitore, ha detto il ministro dell’Industria.

In merito alla filiera automobilistica, il ministro ha indicato che la nuova legge sugli investimenti prevede diverse misure di incentivazione al rilancio di tale attività, grazie alla stabilità del sistema legislativo garantita da oltre un decennio. Zeghdar ha annunciato che il suo dipartimento ha completato la preparazione di otto testi di attuazione relativi alla nuova legge sugli investimenti, che saranno pubblicati successivamente alla promulgazione della legge.

Il nuovo codice è stato approvato il 19 maggio scorso dal consiglio dei ministri.

Notizia segnalata da
Internationalia - www.internationalia.org