X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

29/03/2022 - LE AUTORITA' VENEZUELANE INTRODUCONO UNA TASSA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARE IN VALUTA ESTERA

LE AUTORITA' VENEZUELANE INTRODUCONO UNA TASSA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARE IN VALUTA ESTERA

Il 3 febbraio 2022 il parlamento venezuelano - la Asamblea Nacional (AN) - ha approvato la Ley de Impuesto a las Grandes Transacciones Financieras (IGTF), che prevede tra le su modalità di applicazione - a partire dal 28 del corrente mese di marzo - quella di gravare con una tassa, con aliquote variabili comprese tra il 2% e il 20%, l’importo delle operazioni finanziare realizzate, sia da persone fisiche e sia da persone giuridiche, nel territorio nazionale in valuta estera o in criptovalute. Per il momento, verrà applicata in maniera provvisoria la tassa con l’aliquota del 3%, sino a quando il Governo disponga quella definitiva per l’anno in corso. Questa tassa, in un’economia iperinflazionata come quella venezuelana, che in questi anni si è caratterizzata per l’uso ampio del dollaro americano, in parallelo o in sostituzione della propria valuta con corso legale (Bolívar), ha come obiettivo fondamentale quello di penalizzare, rendendole più onerose, le operazioni nel Paese in valuta estera, per stimolare l'uso della valuta locale e al contempo per creare un’ulteriore fonte di introiti per il fisco nazionale.  

https://www.americaeconomia.com/economia-mercados/finanzas/venezuela-comenzara-cobrar-un-impuesto-las-transacciones-de-divisas

Notizia segnalata da
Ambasciata d'Italia - VENEZUELA
/*WEB ANALYTICS ITALIA*/ /*GOOGLE ANALYTICS*/