X Chiudi
Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

06/04/2022 - COMMERCIO AL DETTAGLIO – FEBBRAIO 2022

COMMERCIO AL DETTAGLIO – FEBBRAIO 2022

A febbraio 2022 il valore delle vendite a prezzi correnti è ammontato a 1.150 miliardi di HUF (circa 3,1 miliardi di Euro). Nel periodo di riferimento il volume delle vendite di beni alimentari presenta un aumento su base tendenziale del 3,4%. Tra i beni non alimentari, si registra una crescita del volume del 14,4%. I principali aumenti riguardano, in ordine, le vendite di articoli di seconda mano (+50%); prodotti tessili, abbigliamento e calzature (+40%); prodotti farmaceutici e cosmetici (+16%); libri, apparecchiature informatiche (+15%) e beni manufatti, commercializzati negli esercizi non specializzati (+12%). Secondo il rilevamento, il volume delle vendite di carburanti nelle stazioni di servizio registra un aumento sull’anno del 19%.

Con riferimento ai canali distributivi, l’Ufficio Centrale di Statistica ungherese rileva una crescita del 9,2% del volume delle vendite per corrispondenza e attraverso il commercio elettronico, che rappresentano una quota del 9,1% sul totale delle vendite al dettaglio.

Secondo il rilevamento statistico, a febbraio 2022 le vendite di beni alimentari rappresentano il 45% del volume complessivo delle vendite sul mercato interno, cui seguono con quote rispettivamente pari al 37% e 18% le vendite di beni non alimentari e carburanti per trazione.

Nei primi due mesi del 2022, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, il volume delle vendite nel commercio al dettaglio, corretto per gli effetti di calendario, presenta un aumento del 7%. Nel periodo di riferimento, il volume delle vendite di beni alimentari segna un incremento dell’1,7%. In aumento anche il volume delle vendite di beni non alimentari (+10,4%) e dei carburanti per trazione (+14,8%).

Notizia segnalata da
Ambasciata d'Italia - UNGHERIA
/*WEB ANALYTICS ITALIA*/ /*GOOGLE ANALYTICS*/