Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

12/02/2021 - Oltre 60 mila nuovi posti di lavoro nell'agrobusiness brasilano nel 2020

Oltre 60 mila nuovi posti di lavoro nell'agrobusiness brasilano nel 2020

Il Brasile ha chiuso il 2020 con un saldo occupazionale positivo, con la creazione di 142.690 nuovi posti di lavoro, di cui 61.637 afferenti al settore dell’agrobusiness secondo i dati del 'Registro Generale di occupati e disoccupati' - Caged. Secondo i dati di Caged, da gennaio a dicembre dello scorso anno, ci sono state 15.166.221 assunzioni e 15.023.531 licenziamenti. Il numero di posti di lavoro formali nel Paese, che è il numero totale di contratti di lavoro attivi, ha raggiunto 38.952.313 posti di lavoro, che rappresenta una variazione dello 0,37% rispetto alla base di riferimento del 1 gennaio 2020. Secondo il Ministro dell’Economia Paulo Guedes, il Beneficio di emergenza per la tutela dell'occupazione e del reddito (BEm), creato dal governo federale durante la pandemia Covid-19, ha contribuito al buon risultato, poiché ha impedito il licenziamento di circa 10 milioni di persone in un anno terribile in cui il PIL è sceso del 4,5%. Nell'ambito del programma, datori di lavoro e dipendenti hanno stipulato accordi di riduzione del carico di lavoro e salario o sospensione del contratto. In cambio, il governo ha pagato, con i fondi del Fondo di sostegno ai lavoratori (FAT), una percentuale dell'assicurazione contro la disoccupazione a cui ha diritto il dipendente in caso di licenziamento.

Notizia segnalata da
ICE Agenzia San Paolo