Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

27/11/2020 - Emirati: agli stranieri sarą consentita creazione societą senza partner locali

Emirati: agli stranieri sarà consentita creazione società senza partner locali

Con un decreto presidenziale gli Emirati Arabi Uniti hanno ridotto le restrizioni alla proprietà per aziende straniere, in quello che è un nuovo passo in avanti per attirare sempre più investimenti. Nel decreto, firmato dal presidente degli Emirati Arabi Uniti, Khalifa bin Zayed al Nahyan, verrà consentito agli imprenditori e agli investitori stranieri di avere la completa proprietà degli asset di una società registrata negli Emirati. Le riforme consentono agli imprenditori e agli investitori stranieri di creare le proprie società senza coinvolgere gli azionisti locali, secondo il nuovo decreto. Finora gli imprenditori stranieri erano tenuti a possedere non più del 49 per cento di una società, a parte che nelle zone franche. Il nuovo decreto presidenziale rimuove anche altri ostacoli, tra cui l’obbligo di una quota di maggioranza di cittadini emiratini all’interno dei consigli di amministrazione e delle cariche apicali delle società onshore. Le aziende che vogliono essere quotate in borsa potranno vendere fino al 70 per cento delle loro azioni invece dell'attuale limite del 30 per cento. All'inizio di questo mese, gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato una serie di riforme al loro codice legale islamico, consentendo alle coppie non sposate di convivere, migliorando le protezioni per le donne e allentando le restrizioni sul consumo di alcol. La serie di cambiamenti giunge nel pieno dei preparativi degli Emirati per Expo Dubai 2020, posticipato di un anno a causa della pandemia di Covid-19.

Notizia segnalata da
www.agenzianova.com