Governo Italiano
Governo Italiano

Breadcumbs

16/11/2020 - Emirati: nel 2020 Italia terzo mercato per commercio non petrolifero di Abu Dhabi

Emirati: nel 2020 Italia terzo mercato per commercio non petrolifero di Abu Dhabi

Il settore del commercio non petrolifero degli Emirati Arabi Uniti ha raggiunto un volume totale di 151,18 miliardi di dirham emiratini (circa 34,8 miliardi di euro) nel periodo compreso fra gennaio e settembre 2020, nonostante la pandemia di coronavirus: in particolare, ha raggiunto i 9,85 miliardi di dirham (circa 2,26 miliardi di euro) il volume degli scambi con l'Italia, al terzo posto dietro dietro l'Arabia Saudita (32,22 miliardi di dirham, 7,4 miliardi di euro) e gli Stati Uniti (10,7 miliardi di dirham, 2,46 miliardi di euro). Lo riferisce l'agenzia di stampa emiratina "Wam". Il valore totale delle importazioni degli Emirati nel periodo in questione è stato pari a 69,33 miliardi di dirham (circa 15 miliardi di euro), mentre l’export a circa 55,37 miliardi (circa 12,74 miliardi di euro), e le riesportazioni a 26,48 miliardi (circa 6,09 miliardi di euro). Il bene più scambiato nel periodo di riferimento sono stati perle, pietre e metalli preziosi, per un totale di 27,64 miliardi di dirham (circa 6,36 miliardi di euro, in crescita del 157 per cento rispetto allo stesso periodo del 2019). Segue immediatamente il settore macchinari, dispositivi di registrazione e apparecchiature audio, che ha raggiunto un totale di 25,26 miliardi di dirham (circa 5,81 miliardi di euro), in crescita del 10 per cento rispetto ai 22,9 miliardi di dirham (circa 5,268 miliardi di dirham) scambiati nello stesso periodo dell'anno scorso. Al terzo posto figurano metalli ordinari e prodotti derivati, per un volume totale di 23,72 miliardi di dirham (circa 5,45 miliardi di euro).

Notizia segnalata da
www.agenzianova.com